Pita: "Le Azzorre richiedono una preparazione alta"

condividi
commenti
Pita:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
01 giu 2015, 14:30

Il portoghese affronterà per la prima volta il difficilissimo rally di casa con la sua Peugeot 208 R2.

Renato Pita in questo weekend del Rally SATA delle Azzorre sarà impegnato su due fronti: Campionato Europeo Rally FIA e Campionato nazionale.

Affiancato da Luis Cavaleiro, il portoghese guiderà la sua Peugeot 208 R2 combattendo in Classe ERC3.

“E’ un evento che richiede una preparazione di altissimo livello – ha spiegato – Sono Speciali molto veloci e tecniche per tutti, soprattutto per chi non le ha mai fatte. Mi concentrerò al massimo e cercherò di compilare accuratamente il radar nelle ricognizioni, la cosa fondamentale sarà descrivere bene le strade. Il nostro obiettivo è la leadership nella Classe RC4 del campionato nazionale, ma ovviamente voglio anche il miglior risultato possibile in categoria ERC3.”

Prossimo articolo ERC
Kajetanowicz: "Alle Azzorre bisogna improvvisare"

Previous article

Kajetanowicz: "Alle Azzorre bisogna improvvisare"

Next article

Ingram: "E' venuto il momento di vincere, e basta!"

Ingram: "E' venuto il momento di vincere, e basta!"

Su questo articolo

Serie ERC
Piloti Renato Pita
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Ultime notizie