Lukyanuk, un'auto nuova e la campagna pacifista

condividi
commenti
Lukyanuk, un'auto nuova e la campagna pacifista
04 gen 2015, 17:42

Il russo sarà al via del Jännerrallye con una Fiesta R5 dove però ha piazzato la bandiera bielorussa...

Alexey Lukyanuk non vuole strafare in Austria, teatro del primo round del Campionato Europeo Rally FIA. All'Internationale Jännerrallye il russo guiderà per la seconda volta in carriera la sua nuova Ford Fiesta R5, consapevole che la priorità è accumulare esperienza con questa vettura.

"Sarà un rally complicato e arrivare al termine dell'evento è la cosa più importante - ha spiegato il pilota di San Pietroburgo, vincitore di due Colin McRae ERC Flat Out Trophy - Inoltre è solo la seconda volta che corro assieme al mio nuovo co-pilota e dobbiamo ancora trovare la quadratura del cerchio fra noi. Dopo questa gara non so ancora cosa farò, mi piacerebbe correre anche il Rally di Liepāja, ma non c'è nulla di certo."

Russo di nascita, Lukyanuk e il suo navigatore Yevgen Chervonenko (ucraino) hanno deciso di registrarsi all'ERC con nazionalità bielorussa come campagna di promozione di pace per la guerra in Ucraina.

Prossimo articolo ERC
Łukasz Kabaciński "apripista" del Jännerrallye

Previous article

Łukasz Kabaciński "apripista" del Jännerrallye

Next article

Austria, Qualifiche: La neve non ferma Kajetanowicz

Austria, Qualifiche: La neve non ferma Kajetanowicz

Su questo articolo

Serie ERC
Piloti Alexey Lukyanuk
Tipo di articolo Ultime notizie