Lettonia, PS1: Fondo insidioso, la spunta Lukyanuk

Lettonia, PS1: Fondo insidioso, la spunta Lukyanuk

La neve sciolta mista a fango ha creato problemi a tutti. Il russo precede Breen e Kajetanowicz. Grande inizio per Bergkvist.

Sveglia senza troppa fretta per i piloti del Campionato Europeo Rally, impegnati nel secondo round stagionale in Lettonia.

Al Rally di Liepāja le strade sterrate sono coperte di ghiaccio e neve, anche se stamattina, con grande sorpresa di tutti, il termometro segnava addirittura +2°C, cosa piuttosto inusuale in questa stagione per il tipico clima baltico. E infatti tutti si sono lamentati delle pessime condizioni del fondo, diventato una poltiglia di fango e neve sciolta che ha creato parecchi problemi di grip.

I primi 16,14Km della "Basi - Neste Oil 1" sono stati completati da Alexey Lukyanuk con il miglior tempo di 9'15"6. Il russo della Ford Fiesta R5-Chervonenko Racing ha preceduto di soli 0"7 la Peugeot 208 T16 ufficiale guidata da Craig Breen. Più in difficoltà, come aveva già previsto ieri, il polacco Kajetan Kajetanowicz, leader dell'ERC, il quale è attualmente terzo con la sua Fiesta R5-Lotos Rally Team a 10"7 dalla vetta.

Ottimo inizio per l'estone Siim Plangi, quarto assoluto (+11"3) e primo in Classe ERC2 con la Mitsubishi Lancer Evo X, davanti ai colleghi di categoria Dominykas Butvilas (Subaru Impreza, sesto) e Jãnis Vorobjovs (Lancer Evo X, settimo).

Quinto assoluto, invece, un fantastico Emil Bergkvist, che debutta in Junior Championship con l'Opel Adam R2. Lo svedesino, impegnato con una vettura a trazione anteriore, è stato solamente 31"4 più lento di Lukyanuk.

Sicuramente le durissime condizioni hanno favorito chi partiva più indietro; infatti la Top10 è completata da altri tre ragazzi della categoria riservata ai giovani. Mattias Adielsson (208 R2) è ottavo, seguito a ruota da Rainer Rohtmets (Citroën C2 R2 Max) e Steve Røkland (208 R2), con l'attesissimo Chris Ingram (208 R2) undicesimo. Questi concorrenti rientrano di diritto anche nella classifica della Classe ERC3.

Il nostro Giacomo Costenaro (Peugeot 207 S2000) è stato più prudente ed è 27°, mentre il suo compagno di squadra della Delta Rally, il francese Robert Consani, non è andato oltre il 13° crono.

Già out Jonathan Hirschi, che in Austria era stato protagonista di curiose e lunghe escursioni fuori strada; la sua 208 T16 è stata vista ferma in un campo nei pressi di una curva a destra dopo un salto. Inizio in salita anche per Raul Jeets con la Fiesta R5, sulla quale il cambio pare non funzionare correttamente.

ERC LETTONIA - Classifica PS1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Craig Breen , Alexey Lukyanuk , Kajetan Kajetanowicz
Articolo di tipo Ultime notizie