Kajetanowicz: "Grande annata, puntiamo al Titolo '15"

Il polacco del Lotos Rally Team è stato uno dei grandi protagonisti della stagione, nella quale ha lottato anche per il Titolo.

Kajetanowicz:

Kajetan Kajetanowicz è soddisfatto della sua prima annata nell'ERC. Il polacco ha terminato quarto in classifica piloti con 100 punti, due podi, 13 Speciali vinte e un Colin McRae ERC Flat Out Trophy.

Il pilota del Lotos Rally Team, affiancato da Jarek Baran, è stato autore di un'ottima stagione che lo ha visto in corsa per il Titolo ERC fino alla penultima gara, in Svizzera.

"Ovviamente avrei preferito tornare a casa con un trofeo, ma non sempre si può vincere - ha detto al termine del Giru di Corsica-Tour de Corse - E' stata una stagione molto impegnativa, ma anche emozionante e di successo, abbiamo mostrato di essere competitivi e capaci di stare coi migliori. Sicuramente non ci monteremo la testa e continueremo a lavorare duramente. So che c'è un sacco di gente che ci ha sostenuto, non solo i nostri connazionali, ma anche in altri paesi del mondo; è pura energia positiva e spero di poterli accontentare al più presto, festeggiando assieme qualcosa."

"Vorrei anche ringraziare Jarek, il Lptos Rally Team e la M-Sport polacca, ma soprattutto i nostri partner. Tutti hanno spinto al massimo, un po' come il motore della nostra Ford Fiesta R5. In questi otto rally del Campionato Europeo Rally FIA ho iparato tante cose. Ognuno di essi è stato difficilissimo, alcuni dei quali solo per i più esperti. Sono contento perché ad ogni eventi, fra le mille difficoltà, abbiamo finito con un'unica cosa nel nostro cuore: una grande gioia. So che l'unico modo per migliorare è cercare sempre il limite, ma i risultati si raggiungono così. Credo che non ci si debba mai arrendere e puntare al raggiungimento di ognuno di essi, anche se a volte sembrano impossibili. Io, il mio team, i nostri sponsor e partner, dobbiamo lavorare ancora tantissimo e duramente per riuscire a tagliare altri traguardi. Grazie all'esperienza acquisita da me e dalla mia fantastica squadra, sono convinto che potremo lottare per vincere il Titolo nella prossima stagione ERC."

Baran ha aggiunto: "Quest'anno è stato incredibile, 300 giorni passati fin da Capodanno a lavorare, quando eravamo in Austria, nella città di Freistadt, dove facevamo le ricognizioni per il Jännerrallye che sarebbe iniziato di lì a poco. Ci sono tante cose che ricordo di questa stagione, un po' come quando guardi in un caleidoscopio; migliaia di curve segnate nei nostri appunti, la neve, il ghiaccio, il freddo in Lettonia, la terra e il caldo di Cipro. Senza dimenticare le migliaia di Km fatti su asfalto e le diversità di ogni evento, anche come difficoltà. Questa è stata un'annata molto preziosa per noi, abbiamo accumulato tantissima esperienza. Da un lato sono molto contento di come è andata, dato che io, Kajetan e tutto il LOTOS Rally Team abbiamo lavorato duramente e intensamente. Dall'altro penso già al prossimo rally, faccio il conto alla rovescia dei giorni che mancano."

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Kajetan Kajetanowicz
Articolo di tipo Ultime notizie