Fissato un tetto di 20 gomme per ogni evento

Fissato un tetto di 20 gomme per ogni evento

Fino ad oggi i team erano libere di utilizzarne quante volevano nell'arco della gara

Gli organizzatori del Campionato Europeo Rally hanno deciso di ridurre il numero di gomme a disposizione dei partecipanti in ogni singola gara, a partire dal prossimo evento, fissato per la fine di giugno all'Ypres Rally. Fino ad oggi non c'erano particolari restrizioni, con ogni equipaggio che volendo poteva anche fare affidamento su sei gomme nuove (4 montate e 2 di scorta) ogni volta che usciva dal parco chiuso, aumentando quindi i costi richiesti per battagliare al vertice. A partire dal round belga però è stato fissato un tetto di 20 gomme per evento, alle quali sarà possibile aggiungerne altre 4 da utilizzare per lo shakedown e le qualifiche. Inoltre d'ora in avanti sarà proibita anche la scolpitura manuale degli pneumatici fatta per modificarne il livello di grip. "Il regolamento dell'ERC relativo alle gomme era troppo dispensioso" ha detto Francois Ribeiro, responsabile motorsport della Eurosport Events. "Vogliamo che la competizione fra gommisti rimanga aperta, ma dovevamo fare qualcosa per ridurre i costi per i team". "Con la possibilità di utilizzare sei gomme nuove ad ogni parco assistenza, vivevamo una situazione in cui i top team utilizzavano tra le 36 e le 42 gomme per completare appena 250 km di prove speciali e questo era assolutamente senza senso se si pensa a quanto possono durare queste coperture" ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Articolo di tipo Ultime notizie