Estonia, PS11-12: Kajto-Lukyanuk, botta e risposta

condividi
commenti
Estonia, PS11-12: Kajto-Lukyanuk, botta e risposta
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
19 lug 2015, 10:04

Il polacco vince nonostante una sbavatura, ma il russo risponde nella PS successiva. Kaur sale 3°, Breen 5°.

Seconda Tappa del Rally di Estonia che si è aperta con le Speciali "Vissi" (12,32km) e "Sulaoja" (7,11km). I piloti dell'ERC hanno trovato le velocissime strade sterrate di Otepää bagnate dalla pioggia caduta nella notte.

Kajetan Kajetanowicz (LOTOS Rally Team) inizia subito alla grande vincendo la PS11 con la sua Ford Fiesta R5, ma Alexey Lukyanuk (Mitsubishi Lancer Evolution X) non ci sta e risponde con un tempone nella PS12, ricacciando a 4"3 il polacco. Il russo è sempre leader della Classe ERC2.

Chi ha iniziato alla grande la giornata è Egon Kaur (Lancer EVO IX), che guadagna due posizioni grazie ad ottimi crono, agguantando il terzo gradino del podio (+36"9 dalla vetta).

Scende dunque di una piazza Rainer Aus (Mitsubishi Lancer EVO IX), che dista 2" dal collega e connazionale, con Craig Breen (Peugeot Rally Academy) che ha incontrato alcune difficoltà nel guidare la sua 208 T16 sul bagnato; la vettura è nervosa e l'irlandese spesso è costretto a scalate fuori programma per evitare di perdere il posteriore nei curvoni veloci.

Posizioni invariate a seguire: Siim Plangi (Lancer EVO IX) e Timmu Kõrge (Peugeot 208 T16) sono sempre in lotta fra loro e i più vicini alla Top5, mentre Raul Jeets (Fiesta R5) è ottavo, ma molto più staccato.

Chiudono la zona punti Dominykas Butvilas (Subaru Impreza) e Jarosław Koltun (Fiesta R5), il quale ha l'ingrato compito di essere il primo ad entrare in azione in questa seconda giornata di gara.

In ERC Junior prosegue la cavalcata di Ralfs Sirmacis (Peugeot 208 R2), che è anche 12° assoluto. Miko-Ove Niinemäe (208 R2) ha invece soffiato la seconda piazza ad Emil Bergkvist (Opel Adam R2).

ERC Estonia - PS11

ERC Estonia - PS12

Prossimo articolo ERC

Su questo articolo

Serie ERC
Piloti Kajetan Kajetanowicz, Alexey Lukyanuk
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Ultime notizie