Lappi domina in Irlanda e va in testa al campionato

Lappi domina in Irlanda e va in testa al campionato

Wiegand approfitta del ritiro della Peugeot e regala una bella doppietta alla Skoda. Terzo Barrable con la Ford

Non c'è stata storia in Irlanda: nessuno è stato in grado di piegare Esapekka Lappi, che ha conquistato la sua seconda vittoria stagionale nel Campionato Europeo Rally, portandosi anche in vetta alla classifica approfittando del doppio ko delle Peugeot 208 T16 ufficiali di Craig Breen e Kevin Abbring. Questo comunque è stato solo un aspetto secondario per il trionfo del portacolori della Skoda, che ha imposto la sua legge in 10 delle 18 prove speciali disputate a cavallo tra ieri ed oggi. Ma il suo successo lo ha costruito soprattutto nella prima tappa, piazzando la sua Fabia S2000 in cima alla lista dei tempi in ognuno dei primi sette tratti cronometrati. In questa fase si è costruito un margine di sicurezza nei confronti prima di Abbring, che ha alzato bandiera bianca nella PS7 e poi di Breen. Il vincitore dell'Acropoli aveva tentato un colpo di reni, vincendo le ultime tre speciali di ieri e riportandosi a soli 12" da Lappi. Anche i suoi sogni di gloria però sono andati in fumo questa mattina, quando la sua 208 T16 lo ha tradito dopo appena un paio di km della PS11. "E' stata una gara assolutamente perfetta e sono molto orgoglioso delle performance realizzate nel corso della prima tappa. Oggi mi aspettavo una grande battaglia, ma questa è finita alla prima speciale. A quel punto ho badato solo a portare la macchina alla fine senza commettere errori" ha commentato Lappi. Questa situazione ha comunque permesso alla Skoda di festeggiare una bella doppietta, con il tedesco Sepp Wiegand che nel finale è riuscito a piegare in rimonta la Ford Fiesta R5 del pilota locale Robert Barrable, che era stato piuttosto a lungo in seconda piazza approfittando anche di un paio di errori di troppo del rivale, arrivati nella parte conclusiva della prima tappa. Peccato anche per Sam Moffett, che per buona parte della corsa aveva lottato per un posto sul podio, ma si è dovuto arrendere nella PS12 quando la sua Ford Fiesta RRC lo ha abbandonato. Alle sue spalle erano pronti ad approfittarne Robert Consani (Peugeot 207 S2000) e Neil Simpson (Skoda Fabia S2000), che quindi hanno completato la top five, anche se con distacchi molto importanti. Con il sesto posto finale, Daniel McKenna si è imposto tra le vetture a ruote motrici con la sua Citroen DS3 RT3, mentre il settimo è valso il successo nel Produzione alla Mitsubishi Lancer di Josh Moffett. Infine, a trionfare nello Junior è stato il ceco Jan Cerny, ottavo con la Peugeot 208 R2.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Esapekka Lappi , Sepp Wiegand , Robert Barrable
Articolo di tipo Ultime notizie