Cipro, PS10-11: Al Qassimi vince, Al-Rajhi torna primo

Cipro, PS10-11: Al Qassimi vince, Al-Rajhi torna primo

Un testacoda non ferma il saudita, che si rimette dietro Kajetanowicz. Al-Kuwari 3°, Breen 6° insegue Magalhães.

Seconda e ultima giornata di gara a Nicosia, dove si sta svolgendo un combattutissimo Rally di Cipro, nono round del Campionato Europeo Rally e penultima prova di quello Medio-Orientale (MERC).

Le danze su fondo misto sterrato-asfalto si sono aperte con la vittoria di Khalid Al Qassimi, che con la sua Citroën DS3 RRC-Abu Dhabi Racing ha completato i 14,25Km della "Tseri" davanti a Yazeed Al-Rajhi. Quest'ultimo riporta la sua Ford Fiesta RRC in vetta alla classifica generale, grazie al miglior crono fatto registrare nei successivi 11,52Km della "Asinou".

Il pilota saudita si rimette così alle spalle Kajetan Kajetanowicz (Ford Fiesta R5-Lotos Rally), che lo insegue a 4"1. Da segnalare anche che Al-Rajhi, durante la PS10, è finito in testacoda in una curva, perdendo ulteriormente tempo per lo spegnimento del motore; resta comunque il favorito per la vittoria finale, consapevole che le sue gomme Michelin possono lavorare meglio sulla terra.

Bella lotta anche per il terzo posto assoluto, con Al Qassimi che tenta di andare a riprendere la Fiesta di Abdulaziz Al-Kuwari; i due sono distaccati di 21" e in lizza anche per la vittoria nella classifica del MERC.

Problemi di trazione risolti per Bruno Magalhães, che però sta ancora cercando di trovare il feeling giusto con la sua nuova Peugeot 208 T16 sullo sterrato. Il portoghese della Delta Rally è quinto, inseguito da Craig Breen, con l'irlandese della Peugeot Rally Academy che soffre ancora di qualche problemino sulla sua 208 T16 ufficiale, ma ha rosicchiato all'avversario quasi 10" nelle prime due Speciali odierne.

Viaggiano fortissimo i piloti della Production Car Cup, che occupano le posizioni a seguire: Christos Demosthenous è leader di categoria con la sua Mitsubishi Lancer Evo IX. Il cipriota ha vinto la PS11 in Classe, mentre il connazionale Stavros Antoniou ha terminato primo nella precedente, ma ha quasi 1'30" di margine. Dietro a loro Petros Panteli, Michalis Posedias e Vitaliy Pushkar, quest'ultimo piuttosto sereno pensando alla lotta per il Titolo di categoria, nella quale Martin Hudec ha perso terreno dopo il guato al differenziale della sua Lancer patito ieri pomeriggio.

In 2WD continua la crociera solitaria di Zoltán Bessenyey (Honda Civic Type R-Eurosol Racing Team Hungary), che però non deve perdere concentrazione e rischiare troppo come accaduto ieri, quando si è ritrovato capovolto in una curva a bassa velocità. In soccorso dell'ungherese è giunto Charalambos Charalambous, che ha fermato la sua Subaru Impreza e, assieme al navigatore George Pouyioukas, ha rimesso in strada l'auto di Bessenyey. Davvero un bel gesto da parte dell'equipaggio cipriota, che consente quindi al Campione in carica della Classe di volare verso una vittoria quasi certa.

ERC CIPRO - Classifica PS10

ERC CIPRO - Classifica PS11

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Khalid Al-Qassimi , Yazeed Al-Rajhi , Kajetan Kajetanowicz
Articolo di tipo Ultime notizie