Breen: "Ci proverò, sono qui per questo!"

condividi
commenti
Breen:
17 ott 2014, 09:56

L'irlandese della Peugeot ha una minima chance di vittoria, ma vuole sfruttarla. Anche per il suo futuro...

Breen:

Al Rallye International du Valais sono quattro i piloti che si presentano candidati per il Titolo del Campionato Europeo Rally FIA. Nonostante una stagione sfortunatissima, Craig Breen, talento della Peugeot Rally Academy, spera finalmente di aver risolto i problemi che hanno afflitto la sua 208 T16 R5 e poter mantenere vive le speranze, risalendo dal quarto posto in classifica.

Cosa significa per te essere uno dei quattro concorrenti in lizza per la vittoria finale nell'ERC, quando mancano due gare al termine?
"E' sempre stato l'obiettivo, fin da inizio stagione. Purtroppo, durante l'annata, le cose non sono andate esattamente come ci aspettavamo, però siamo comunque contenti di essere ancora in lotta."

Per la tua carriera futura quanto sarebbe importante conquistare il Titolo ERC?
"Sarebbe estremamente importante perché non so quale sarà il mio futuro al termine di questa stagione. Se ti ritiri sempre da ogni evento, la gente si dimentica in fretta del tuo nome, indipendentemente dalle prestazioni che ottieni in ogni Speciale; per questo ritengo che il Titolo sarebbe fondamentale. Inoltre posso tranquillamente dire che è il mio sogno da tempo, nessun irlandese è mai riuscito a vincere un campionato internazionale nei rally, quindi significherebbe tantissimo per me."

Quale strategia adotterai al Rallye International du Valais?
"Il Valais può essere difficilissimo, quindi non bisogna fare sciocchezze. Le caratteristiche delle Speciali sono molto varie, uno può andare fortissimo in un percorso e poi essere superato dagli altri nei successivi. Noi dobbiamo trovare il ritmo giusto fin da subito per poter spingere al massimo. Ognuno vuole vincere, ma anche noi: dobbiamo farcela!"

Come ti sei preparato per questo rally?
"Domenica faremo un test in Francia, spero di trovare condizioni simili. Col mio ingegnere abbiamo analizzato i dati di questa stagione, paragonandoli a quelli ottenuti lo scorso anno con la 207 S2000; spero dunque di poter trovare un buon set-up che mi consenta di spingere forte."

Se non vincerai il Titolo ERC, chi pensi possa conquistarlo e perché?
"Gradirei non pensare ad altri vincitori che non siano il sottoscritto, mi verrebbe il mal di stomaco! Probabilmente Esapekka è il favorito perché si trova nella posizione migliore. Ma come ho già detto, non voglio pensarci. Quello che debbo fare è concentrarmi al massimo su ciò che avrò davanti nelle ultime gare, sperando di riuscire a vincere. Siamo qui per provarci ed è quello che faremo."

Prossimo articolo ERC
Primo test con la Subaru WRX STI per Cronin

Previous article

Primo test con la Subaru WRX STI per Cronin

Next article

Kajetanowicz: "Una grande stagione, comunque vada!"

Kajetanowicz: "Una grande stagione, comunque vada!"

Su questo articolo

Serie ERC
Piloti Craig Breen
Tipo di articolo Ultime notizie