Barlow contento nonostante una svista... fatale!

Barlow contento nonostante una svista... fatale!

Il giovane aveva concluso 7° in Classe Junior in Irlanda, ma non ha presentato la sua Fiesta R2 al controllo finale.

Il britannico Fergus Barlow è rimasto molto soddisfatto del 7° posto in Classe ERC Junior (su 19 concorrenti) ottenuto al Circuit of Ireland, anche se... l'euforia gli ha giocato un brutto scherzo.

Lui e il co-pilota Alistair MacCrone hanno dimenticato di presentare in tempo la loro Ford Fiesta R2 (preparata dalla Armstrong Motorsport) al Parco Chiuso per l'ultimo controllo e venendo esclusi dalla classifica ufficiale finale. Nonostante ciò, il ragazzo sorride ripensando alle performace ottenute in Irlanda.

Barlow aveva infatti deciso all'ultimo momento di partecipare al Circuit of Ireland, essendo spesso impegnato come ingegnere della marina a Singapore e in Indonesia; questo limita parecchio i suoi eventi rallistici e per quattro mesi non ha potuto guidare una vettura in gara. Non appena è apparsa l'opportunità di correre questo appuntamento internazionale, Barlow non ci ha pensato due volte e si è subito dato da fare per organizzarsi.

"Quando siamo saliti sulla rampa del Circuit of Ireland a Belfast ho pensato fosse la fine e ci siamo diretti al nostro Parco Assistenza dove ci aspettavano i nostri ragazzi col furgone - ha detto Barlow - Il giorno seguente stavo controllando i risultati sul sito dell'ERC, ma non vedevo il nostro nome in classifica. Ho contattato l'organizzazione e mi hanno detto che dopo la salita sulla rampa dovevo fare il controllo al Parco Chiuso. Purtroppo non ho esperienza coi rally internazionali e non sapevo di questa cosa. Ho imparato anche questa, comunque nella mia testa ho finito 7° e ne sono davvero contentissimo."

"Sono felice perché abbiamo compiuto un grande sforzo per correre l'ERC Junior. Abbiamo avuto un passo incredibile; è facile andare al limite a parole, bisogna poi confermare ciò coi fatti. Abbiamo rischiato parecchie volte, ma è stato un piacere tornare a spingere al volante di una vettura. Abbiamo anche incontrato gente nuova e imparato tantissime cose, mi sono divertito davvero."

"Ora vorrei correre sulla terra, spero che il nostro risultato ci aiuti a trovare gli sponsor per partecipare alle Azzorre."

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Articolo di tipo Ultime notizie