Azzorre, PS13: Teodósio si conferma velocissimo, errore per il leader Lukyanuk

condividi
commenti
Azzorre, PS13: Teodósio si conferma velocissimo, errore per il leader Lukyanuk
Di:
23 mar 2019, 13:38

Il portoghese è ancora il migliore e prova la risalita in Top5 combattendo contro un ottimo Magalhães. Il russo sbaglia, ma ha ancora un bel vantaggio su Habaj, mentre Moura rischia la rimonta di Ingram. Alonso gestisce in ERC2, Llarena allunga ancora in ERC3 Junior.

Seconda vittoria cronometrica di fila per Ricardo Teodósio all'Azores Rallye, dove i piloti del FIA European Rally Championship stanno facendo i conti con pioggia, vento e nebbia che creano parecchi grattacapi. Il portoghese si è imposto anche nella PS13 "Vila Franca / São Brás" (15,96km) risalendo al sesto posto in classifica generale, ad un passo dalla Top5.

Questa volta il leader Alexey Lukyanuk non è stato brillante ed è incappato nel primo errore del weekend andando lungo ad un bivio e facendo stallare il motore della Citroën C3 R5. "Sono proprio uno stupido!", ha commentato il portacolori della Saintéloc Racing, arrivando al traguardo con il 7° crono, ma ancora con 43" di margine sulla ŠKODA Fabia R5 di Łukasz Habaj (Sports Racing Technologies)

Sempre terza la ŠKODA Fabia R5 di Ricardo Moura, che però vede avvicinarsi a 6"6 quella della Toksport WRT condotta da Chris Ingram, primo in Classe ERC1 Junior.

Ancora competitivo Bruno Magalhães, il quale ha portato la Hyundai i20 R5 del Team Hyundai Portugal seconda in prova in una grande bagarre per la Top5 che lo vede contrapposto proprio al vincitore Teodósio. I due sono divisi da 5"1 e chi ci rimette è il terzo incomodo, Marijan Griebel, superato dalla ŠKODA Fabia R5 dell'idolo locale nonostante avesse firmato il terzo crono con la Volkswagen Polo GTI R5 della Baumschlager Rallye & Racing.

Posizioni che appaiono congelate alle loro spalle, con Alexandros Tsouloftas (ŠKODA Fabia R5 - Toksport WRT) sempre ottavo assoluto e secondo in ERC1 Junior davanti a Bernardo Sousa con la Citroën C3 R5 della Raly/Autoaçoreana Racing e a Vojtěch Štajf sulla ŠKODA Fabia R5 dell'ACCR Czech Rally Team/Racing21. Miguel Correia mantiene la Ford Fiesta R5 dell'ARC Sport terza in Classe ERC1 Junior.

In Classe ERC2 non ci sono cambiamenti, con Juan Carlos Alonso e la sua Mitsubishi Lancer Evo X comodamente davanti a quella di Sergei Remennik (RPM).

In Classe ERC3 Junior torna ad allungare Efrén Llarena (Rally Team Spain - Peugeot 208 R2) sulla 208 di Sindre Furuseth (Saintéloc Junior Team). Ancora in lotta per il podio le Opel Adam R2 di Elias Lundberg (ADAC Opel Rallye Junior Team), mentre Pedro Antunes (FPAK Portugal Team ERC) ha perso altro tempo con la sua Peugeot danneggiata.

Ora sosta in servizio a Ponta Delgada e poi il rally si concluderà con la ripetizione delle tratte "Graminhais" e "Tronqueira".

ERC - Azores Rallye: PS13

Articolo successivo
Azzorre, PS12: nella nebbia spunta Teodósio, ok Lukyanuk, fuori Loubet

Articolo precedente

Azzorre, PS12: nella nebbia spunta Teodósio, ok Lukyanuk, fuori Loubet

Articolo successivo

Azzorre, PS14: clamorosa foratura per Lukyanuk, il nuovo leader è Habaj

Azzorre, PS14: clamorosa foratura per Lukyanuk, il nuovo leader è Habaj
Carica i commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie