Austria, PS9-10: Kajetanowicz in vetta con record

Austria, PS9-10: Kajetanowicz in vetta con record

Il polacco ha vinto tutte le PS, Consani e Tarabus sul podio virtuale a distanze siderali. Bene Lukyanuk e Lefebvre.

"E' un sogno, è stato un giorno fantastico e debbo ringraziare il mio team per l'ottimo lavoro svolto. Domani continueremo a spingere."

Con queste parole Kajetan Kajetanowicz mette la parole "fine" alla Prima Tappa dell'Internationale Jännerrallye, round d'apertura del Campionato Europeo Rally 2015, che lo vede sadamente in vetta e candidato seriamente al primo successo della stagione.

Il pluricampione polacco è stato perfetto e ha vinto tutte e 10 le Prove Speciali in programma oggi, battendo il record di successi consecutivi in Speciale che apparteneva al Campione ERC 2013 Jan Kopecký, primo per nove volte al Rally di Zlín di un paio di anni fa.

Anche col calar del sole il pilota della Ford Fiesta R5-Lotos Rally è risultato imprendibile; dietro a lui c'è il vuoto se pensiamo che il podio virtuale è composto dagli ottimi Robert Consani (Peugeot 207 S2000) e Jaromír Tarabus (Škoda Fabia S2000), ma attardati, rispettivamente, di 3'52" e 6'29". Il francese della Delta Rally ha deciso di non correre ulteriori rischi, anche se nelle ultime due tratte di giornata è giunto al traguardo con una gomma afflosciata e la fanaliera parzialmente funzionante. Il ceco della Kresta Racing ha dovuto stringere i denti in queste ultime "fatiche", non trovandosi a proprio agio nel buio.

Per domani ci si attende molto da Alexey Lukyanuk (Fiesta R5); il russo ha recuperato diverse posizioni nel corso del rally e ora è quarto ad 1' dal podio, assolutamente alla sua portata dato che è stato costantemente fra i primi più veloci di ogni Speciale. Alle sue spalle c'è l'austriaco Martin Fischeriehner (Mitsubishi Lancer Evo IX), il quale domani dovrà tenere d'occhio l'agguerritissimo Stéphane Lefebvre (Citroën DS3 R5), oggi rallentato da alcuni errori di troppo, ma comunque competitivo.

In settima posizione troviamo Jean-Michel Raoux (Fiesta R5), davanti a Vojtěch Štajf (Subaru Impreza WRX STI); quest'ultimo ha replicato le gesta di Kajetanowicz in Classe ERC2, risultando sempre il più rapido di tutti.

Jonathan Hirschi (Peugeot 208 T16) sembra aver trovato la quadratura del cerchio e nel finale è risalito in nona posizione, dopo una dura giornata che lo ha visto autore di alcune lunghissime escursioni sui prati innevati attorno ai percorsi. Chiude la Top10 Antonín Tlusťák (Fabia S2000).

In Classe ERC3 il leader incontrastato è Sławomir Ogryzek (208 R2), visto a lungo fra i primi dieci assoluti e ora dodicesimo, mentre alle sue spalle, a completare il podio di categoria, ci sono Simone Tempestini (Citroën DS3 R3T) e Kristóf Klausz (Renault Clio R3).

Domani sono in programma altre 8 Speciali con le quali si andrà a concludere l'evento.

Jännerrallye - Classifica PS9

Jännerrallye - Classifica PS10

Jännerrallye - Classifica PRIMA TAPPA

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Robert Consani , Jaromír Tarabus , Vojtěch Štajf , Slawomir Ogryzek , Kajetan Kajetanowicz
Articolo di tipo Ultime notizie