Andolfi: "Spero che la 208 sia pronta per la Corsica"

condividi
commenti
Andolfi:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
04 nov 2014, 17:21

Il ragazzo di Savona incrocia le dita, sperando che i meccanici riescano a sistemare la sua Peugeot in tempo.

Andolfi:

E' un Fabio Andolfi un po' dubbioso quello che si presenta al Giru di Corsica-Tour de Corse, ultimo round del Campionato Europeo Rally.

Il ligure, fresco di podio in Junior Championship al recente Rally du Valais, è pronto per l'ultimo round della stagione; stessa cosa, però, non si può dire della sua Peugeot 208 R2, uscita malconcia dall'evento svizzero.

"Prima di tutto spero di poterci essere, al momento la nostra presenza non è ancora certa al 100% - ha spiegato il 21enne di Savona - Per la prima volta in quest'anno ci sono stati alcuni problemi tecnici, in Svizzera; i meccanici stanno lavorando duramente, ma non sappiamo se l'auto sarà pronta per l'evento. Ma voglio essere ottimista e penso che ce la faranno perché danno sempre il meglio."

In attesa di capire come evolverà la situazione, Andolfi sa che davanti a sè avrà un'altra eccitante sfida, come lo sono state tutte quelle di questa bella stagione passata nell'Europeo: "Non sono mai stato in Corsica, ma da quel che ho visto nei filmati sembra essere un rally fantastico. Personalmente preferisco gli eventi sterrati, ma penso che questa possa essere un'ottima occasione per migliorare anche su asfalto. In Corsica so che c'è una grande tradizione rallystica, quindi sarà un onore esserci. Penso che sarà una gara durissima, da affrontare curva dopo curva. Ci vuole una tecnica particolare, ma credo che uno dei miei pregi da pilota sia l'adattarmi facilmente, quindi non vedo l'ora di iniziare questa nuova sfida."

Prossimo articolo ERC
Clamoroso: Wiegand non corre, Lappi Campione!

Previous article

Clamoroso: Wiegand non corre, Lappi Campione!

Next article

Kajetanowicz: "La Corsica è per i più esperti"

Kajetanowicz: "La Corsica è per i più esperti"

Su questo articolo

Serie ERC
Piloti Fabio Andolfi
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Ultime notizie