Al-Kuwari: "Abbiamo gestito bene la gara"

Il pilota del Qatar sale sul terzo gradino del podio ERC e si candida per la vittoria del Titolo Medio-Orientale.

Al-Kuwari:

Abdulaziz Al-Kuwari viene via da Cipro con un terzo posto assoluto e la vittoria nella classifica piloti del Campionato Medio-Orientale (la gara ERC era valevole anche per il MERC). Al volante della sua Fiesta privata, il ragazzo del Qatar ha sfruttato al meglio gli errori di Khalid Al Qassimi, respingendo ogni suo assalto, e costruendosi la possibilità di vincere proprio il Titolo MERC all'ultima gara, a Dubai.

Complimenti per questo terzo posto, che vale anche la vittoria nel Campionato Medio-Orientale. Sei contento? Quante possibilità hai di vincerlo?
"Intanto ringrazio Al-Rajhi per essersi registrato tra i piloti ERC! Ieri non eravamo lontani dalla vetta, circa 10". Ma noi correvamo per il MERC, quindi pensavamo soprattutto al fatto di poter guadagnare 25 punti, che erano la cosa più importante. Abbiamo spinto, mantenendo un occhio sui tempi di Khalid Al-Qassimi. Abbiamo ottenuto alcune belle prestazioni contro piloti di livello mondiale. Quando Yazeed è passato al WRC2 ha confermato di essere veloce, infatti al Rally d'Australia stava andando bene. Quest'anno ho guidato meno rispetto al 2013. L'ultima volta che ho corso sullo sterrato è stato in Sardegna, oltre ad una trentina di Km fatti qui. Sono stato contento dei miei tempi. Nella prima giornata ho montato le gomme Pirelli perchè andavano meglio sull'asfalto, mentre oggi siamo tornati alle Michelin, più adatte alla terra. Con queste scelte abbiamo corso anche dei rischi, ma in generale penso sia stato un buon rally per noi. Mi sono divertito a battagliare con i piloti europei; è stato bello vedere che eravamo fra i primi tre in diverse Prove. Faccio i complimenti a Yazeed e Kajetanowicz. Kajto l'ho conosciuto un paio d'anni fa, in Polonia, quando correvo con la Mini. Lui era nel Gruppo N ed era costantemente fra i più veloci. C'era anche Esapekka Lappi con la Škoda. Sapevo quindi che sarebbe stato forte, mi piacerebbe vederlo nel WRC l'anno prossimo."

Hai ottenuto un grande risultato; ci sono stati problemi?
"No, niente di che. Siamo un team piccolo e privato, con un budget ristretto, ma tutto è filato liscio. E' ottimo poter spingere, ma devi saper gestire bene l'auto. I primi tre sono stati molto veloci, ma anche bravi a non stressare le vetture in questi tre giorni."

A Dubai ci sarà l'ultima gara del MERC; spingerai al massimo o cercherai di controllare la situazione?
"Tutto è ancora apertissimo, dovremo pensarci bene. Prima di quella gara faremo i rally ad Abu Dhabi e Oman, che saranno un ottimo allenamento per l'anno prossimo e per Dubai. Posso vincere il Titolo se io arrivo primo e Nasser Al-Attiyah terzo. Ma se vince Khalid Al-Qassimi, allora il Titolo va a lui; e così vale per Nasser. Sarà una lotta molto interessante e in molti la seguiranno. Dopo quel che è successo in Kuwait mi era passata la voglia di correre, ma ora sono di nuovo in gioco e carico."

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Abdulaziz Al-Kuwari
Articolo di tipo Ultime notizie