Al-Attiyah: "Nulla è perduto, possiamo ancora vincere!"

Nonostante i problemi accusati dalla sua Fiesta RRC, il veterano del Qatar resta tra i favoriti al Rally di Cipro.

Al-Attiyah:

Inizio in salita per Nasser Al-Attiyah al Rally di Cipro, nono round dell'ERC. Il pilota del Qatar, presente all'evento in quanto la gara è valevole anche per il Campionato Rally Medio-Orientale, ha avuto problemi nella Prova Speciale di Qualifica di ieri, ritrovandosi con la sua Ford Fiesta RRC senza potenza. Il contrattempo lo ha costretto ad essere l'ultimo dei concorrenti a poter scegliere in che posizione partire per la Prima Tappa.

Ci puoi dire cosa è successo nelle Qualifiche? Il problema ti costringerà a partire per primo...
"Al momento c'è un problema con la centralina elettronica. Il computer legge informazioni sbagliate. Abbiamo deciso di fermarci per non rompere il motore. Non sarà facile partire per primi qui, ma conosciamo bene il posto e siamo pronti a lottare duramente, dando il massimo. So cosa fare, soprattutto nelle ripetizioni. E' dura, ma ce la possiamo fare."

Hai vinto tre volte questo rally, ci puoi raccontare quale è il tuo segreto?
"E' una gara molto difficile, dove è importante restare concentrati, sempre sul pezzo. Ho molta esperienza qui, dato che ci corro dal 2003. Per 12 volte ho conquistato il Troodos Rally e per tre volte quello di Cipro. Penso ci siano parecchi trucchi per riuscirci, li useremo anche questa volta."

Questo evento si è svolto a Limassol, Pafos e Nicosia e hai sempre vinto. Quest'anno come ti comporterai? Spingerai per conquistare la quarta vittoria o penserai ai punti per il Campionato Medio-Orientale, che puoi vincere per la 10a volta?
"Sono qui per vincere, abbiamo il supporto del Qatar, dei nostri sponsor e della Michelin. Proveremo a dare il massimo, penso che la vittoria sia assolutamente possibile."

Arrivi a Cipro dopo un ottimo risultato al Rally dell'Australia: per chi non lo sapesse, raccontaci come hai fatto e il viaggio che ti ha portato da Coffs Harbour a Nicosia. Soffri ancora il fuso?
"E' durissimo viaggiare dall'Australia a qui, si impiega tantissimo tempo. Ma sono allenato anche a questo e sono pronto per correre. Chiaramente il fuso non è ancora smaltito, ma domani sarò attivissimo."

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Nasser Al-Attiyah
Articolo di tipo Ultime notizie