Abbring: "Un'altra delusione, ma non dipende da me"

Ancora una volta la 208 T16 dell'olandese è andata K.O., facendogli sfumare le possibilità di vittoria al Valais.

Abbring:

L'olandese Kevin Abbring aveva la grande possibilità di chiudere sul primo gradino del podio il Rallye International du Valais, decimo round del Campionato Europeo Rally.

Il ragazzo della Peugeot Rally Academy aveva mostrato di competere ad alto livello in Svizzera, vincendo la PS1 e restando ai vertici nel corso delle successive. Un problema ai freni della sua 208 T16 gli aveva fatto perdere tempo durante la PS3 e Abbring era andato al riposo in terza piazza, a 6"3 dalla vetta. Questa mattina, però, si era svegliato convinto di poter dire la sua e recuperare la leadership.

"Purtroppo ci siamo dovuti ritirare nel percorso stradale di collegamento che portava alla PS4. Ieri ci sono stati problemi ai freni, stamattina la macchina aveva qualche difficoltà ad accendersi. La frizione sembrava a posto, ma non del tutto e i tecnici hanno controllato il motore. Non sappiamo se i problemi ai freni siano collegati a quelli della frizione."

Abbring somma un'altra delusione alle tante già patite in questa stagione, nella quale aveva mostrato di aver le chance per vincere, ma che per problemi tecnici sono sempre sfumate.

"Speravo di poter conquistare la mia prima vittoria nell'ERC dopo il bel risultato in Alsazia. Nelle prime tre Speciali era andato tutto bene e non pensavamo di poter incappare in qualcosa. Purtroppo non è cosa che dipende da me, ora spero di riuscire a vincere almeno l'ultima gara ERC in Corsica."

Abbring e il co-pilota Seb Marshall, probabilmente, torneranno in azione per la Tappa conclusiva di sabato.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Kevin Abbring
Articolo di tipo Ultime notizie