Croazia, PS8-9: Incidente per Šebalj, manche ritardate

Croazia, PS8-9: Incidente per Šebalj, manche ritardate

Il pilota di casa è andato a sbattere: bandiera rossa e caos sul percorso. Kopecky resta leader.

Non è iniziata benissimo la terza e ultima giornata del Rally di Croazia, in scena a Parenzo. Dopo il brutto incidente di ieri occorso al francese della Renault Germain Bonnefis (il quale ha riportato la frattura di una verterba), questa mattina i commissari di percorso si sono ritrovati a dover esporre per la seconda volta in due giorni la bandiera rossa. L'idolo locale Juraj Sebalj è andato a sbattere violentemente: il croato è arrivato in un tratto veloce con due ruote sull'erba e la sua Fabia si è girata, impattando violentemente contro la banchina (nella foto sopra, presa dalle immagini TV, il momento dell'incidente). La Speciale è stata interrotta per consentire ai mezzi di soccorso di intervenire e spostare l'auto del croato, fortunatamente uscito illeso dall'incidente, assieme al co-pilota Toni Klinc. Il tutto ha però causato un consistente ritardo sulla tabella di marcia, con gli equipaggi che hanno cercato di raggiungere il prima possibile il via della seconda manche. Il gruppo dei concorrenti è stato così diviso a metà: la classifica non ha subito stravolgimenti particolari, con Jan Kopecky che continua a condurre, ma ci vorrà un po' di tempo perchè possa essere stilata la graduatoria ufficiale, cosa che probabilmente verrà fatta al termine della PS10.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Juraj Sebalj , Germain Bonnefis
Articolo di tipo Ultime notizie