Cipro, PS7-8: Al-Rajhi tiene duro al comando

Cipro, PS7-8: Al-Rajhi tiene duro al comando

Ad una prova speciale dal termine della tappa il suo vantaggio di Kajetanowicz si è però ridotto a 4"3

Si è completamente riaperta la lotta al vertice del Rally di Cipro, gara valida sia per il Campionato Europeo Rally che per quello del Medio Oriente. Quando manca appena una prova speciale al termine della tappa odierna, infatti, ci sono solamente 4"3 tra il leader Yazeed Al-Rajhi ed il suo inseguitore Kajetan Kajetanowicz, che nella PS7 ha fatto segnare il miglior tempo, scavalcando anche Abdulaziz Al-Kuwari.

Nella PS8 però è arrivata la risposta del battistrada, che anche se per appena sei decimi è riuscito a riallontanere il suo diretto inseguitore, conservanto un piccolo vantaggio da amministrare nell'ultimo tratto cronometrato da affrontare oggi.

La lotta per il successo ormai comunque sembra essere riservata a questi due, visto che Al-Kuwary ormai è precipitato a 25"7, chiudendo però una bella tripletta Ford con un margine di quasi mezzo minuto nei confronti della Citroen DS3 RRC del diretto inseguitore Khalid Al-Qassimi.

In salita invece la gara delle Peugeot: Bruno Magalhaes ha patito un innalzamento delle temperature della sua 208 T16 e quindi ora è a 1'22"2. Ne continuano a succedere di tutti i colori invece a Craig Breen, alle prese anche con la rottura del servosterzo ed ora a quasi 3 minuti. E' andata anche peggio a Robert Consani, costretto al ritiro nella PS7 a causa di un guasto meccanico sulla sua 207 S2000.

ERC CIPRO - Classifica PS8

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Yazeed Al-Rajhi , Kajetan Kajetanowicz
Articolo di tipo Ultime notizie