Cipro, PS5-6: Al-Attiyah si salva dall'ecatombe di ritiri

Mentre il pilota del Qatar continua il suo dominio, finiscono K.O. Kajetanowicz, Gryazin e Magalhães, con Tsouloftas che fora ma è secondo davanti a Polykarpou. Timotheou, bene Demosthenous in ERC2, Özdemir comanda in ERC3.

Cipro, PS5-6: Al-Attiyah si salva dall'ecatombe di ritiri

E' un Cyprus Rally da brividi lungo la schiena quello che i piloti del FIA European Rally Championship stanno affrontando sui torridi percorsi sterrati di Nicosia.

Affrontate nuovamente le PS "Kalo Chorio" e "Giorgos Kyprianou Lefkara", Nasser Al-Attiyah si ritrova primo con un margine di ben 2'44"8 sugli inseguitori.

Il pilota del Qatar, al volante della Ford Fiesta R5 preparata dalla Autotek Motorsport, ha vinto entrambe le prove, che nel frattempo hanno visto finire K.O. praticamente tutti i suoi diretti avversari.

Ad arrendersi sono state le ŠKODA Fabia R5 di Nikolay Gryazin (Sports Racing Technologies) e Bruno Magalhães, e la Ford Fiesta R5 del Campione ERC in carica Kajetan Kajetanowicz (LOTOS Rally Team), tutti costretti ad alzare bandiera bianca.

Questo ha comportato un ribaltone in classifica generale, dove Alexandros Tsouloftas sale al secondo posto nonostante avesse perso diverso tempo per una foratura riportata dalla sua Citroën DS3 R5.

Il cipriota è seguito dalle Mitsubishi Lancer Evo IX di Panikos Polykarpou (Comline Psaltis Rally Team) e Christos Demosthenous (Petrolina - Eni Racing Team), divise da 16"1, mentre il Principe Albert von Thurn und Taxis si ritrova con la sua ŠKODA Fabia R5 in Top5.

Dietro al nobile tedesco abbiamo un quartetto di piloti di casa armati di Mitsubishi tutti molto vicini fra loro, con Simos Galatariotis (Petrolina - Eni Racing Team) sesto, Savva Savvas settimo, Petros Panteli (Q8 Oils Rally Team) ottavo e Michalis Posedias (Autotelio Rally Team) nono.

La Top10 viene completata dalla Ford Fiesta R5 di Rauf Denktaş con la sua Ford Fiesta R5, mentre le Mitsubishi di Michalis Posedias (Autotelio Rally Team) e Savva Savvas inseguono il turco.

In Classe ERC2, Demosthenous ha più di 1' di vantaggio su Panteli, mentre al terzo posto ora c'è Zelindo Melegari (Mitsubishi), che ha approfittato della foratura in cui è incappato Sergey Remennik (RPM) per superare la Lancer del russo.

In Classe ERC3 la Ford Fiesta R2T del Castrol Ford Team Türkiye condotta da Ümit Can Özdemir è davanti alla Fiesta R2 di Deniz Fahri e alle vetture gemelle di İsmet Toktaş e Buğra Banaz, mentre si è arreso Artur Muradian (Peugeot 208 R2 - Neiksans Rally Sport).

ERC - Cipro: Classifica PS5

ERC - Cipro: Classifica PS6

condividi
commenti
Cipro, PS3-4: Al-Attiyah balza al comando
Articolo precedente

Cipro, PS3-4: Al-Attiyah balza al comando

Articolo successivo

Cipro, PS7-8: una foratura non ferma Al-Attiyah

Cipro, PS7-8: una foratura non ferma Al-Attiyah
Carica i commenti