Cipro, PS3-4: Al-Attiyah balza al comando

Il pilota del Qatar fa doppietta e allunga su Kajetanowicz, mentre Gryazin scivola terzo. Tsouloftas sempre quarto, Magalhães supera Timotheou, bene Demosthenous in ERC2, Özdemir comanda in ERC3.

Cipro, PS3-4: Al-Attiyah balza al comando

Nasser Al-Attiyah è il nuovo leader del Cyprus Rally, quarto round del FIA European Rally Championship, dopo che il pilota del Qatar si è imposto lungo i 14,41km della PS3 "Cytanet Analiontas 1" e nei 4,15km della Super Speciale "CNP Asfalistiki" andata in scena per le strade di Nicosia.

Al volante della sua Ford Fiesta R5, Al-Attiyah ha dato prova della sua forza, mentre Nikolay Gryazin ha incontrato alcune difficoltà nel terzo percorso rischiando di finire in un fosso.

La ŠKODA Fabia R5 del ragazzo della Sports Racing Technologies ora ha 19"1 di ritardo dalla vetta ed è stata scavalcata anche dalla Ford Fiesta R5 di Kajetan Kajetanowicz, con il polacco del LOTOS Rally Team che ha un ritardo di 16"7 dal leader e si è difeso in queste prime prove, non avendo avuto un grande feeling in generale.

Alexandros Tsouloftas mantiene la sua Citroën DS3 R5 in quarta posizione con buone prestazioni, mentre alle sue spalle sta rinvenendo Bruno Magalhães, che si è portato a soli 0"7 dal cipriota. Il portoghese ha detto che nella sosta in servizio farà qualche modifica alla ŠKODA Fabia R5 che guida, dato che non si è trovato a suo agio col set-up.

Scende al sesto posto la ŠKODA Fabia R5 della Motorsport Italia condotta da Charalambos Timotheou, comunque vicinissimo ai due concorrenti sopracitati, mentre la ŠKODA Fabia R5 di Antonín Tlusťák è sempre settima, con la Mitsubishi Lancer Evo IX di Panikos Polykarpou (Comline Psaltis Rally Team) subito dietro a soli 3"1 da lui.

Cambiano alcuni volti che occupano le ultime piazze della Top10: in ottava abbiamo ora Rauf Denktaş con la sua Ford Fiesta R5, mentre le Mitsubishi di Michalis Posedias (Autotelio Rally Team) e Savva Savvas inseguono il turco.

In Classe ERC2 il leader Christos Demosthenous continua a condurre con la Mitsubishi Lancer Evo IX del Petrolina - Eni Racing Team, anche se il turco deve fare attenzione al recupero da parte della Lancer Evo X di Sergey Remennik (RPM), portatasi a 13"5 con due successi cronometrici di fila. Ha perso terreno Petros Panteli (Q8 Oils Rally Team, Mitsubishi), che ora è terzo davanti alla Lancer di Zelindo Melegari.

In Classe ERC3 c'è un cambio al vertice, dove abbiamo comunque una Ford Fiesta R2T del Castrol Ford Team Türkiye. Un'uscita di strada ha fatto sprofondare Buǧra Banaz al quinto posto di categoria, dunque la vetta va al suo compagno di squadra Ümit Can Özdemir, che vanta 39"1 sulla Peugeot 208 R2 di Artur Muradian (Neiksans Rally Sport) ed oltre 1' sulla Fiesta R2 di Deniz Fahri.

Dopo la sosta nel parco assistenza la gara riprenderà con la ripetizione dei quattro percorsi di stamattina.

ERC - Cipro: Classifica PS3

ERC - Cipro: Classifica PS4

condividi
commenti
Cipro, PS1: Gryazin per un decimo davanti ad Al-Attiyah

Articolo precedente

Cipro, PS1: Gryazin per un decimo davanti ad Al-Attiyah

Articolo successivo

Cipro, PS5-6: Al-Attiyah si salva dall'ecatombe di ritiri

Cipro, PS5-6: Al-Attiyah si salva dall'ecatombe di ritiri
Carica i commenti