Breen: "Proverò a vincere anche al Circuit Of Ireland"

Il pilota della Peugeot, dopo la splendida vittoria all'Acropoli, si presenta all'appuntamento di casa più sereno

Breen:
Craig Breen è finalmente riuscito ad aggiudicarsi la sua prima gara del Campionato Europeo Rally: l'irlandese, con la sua Peugeot 208 T16 R5 vuole ripetere le stesse prestazioni ottenute al Rally dell'Acropoli anche sulle strade di casa, teatro del prossimo appuntamento ERC. Come preparerai il Circuit Of Ireland? "Faremo un test Lunedì a Monaghan, andremo là Domenica per essere più concentrati. Per il resto, il programma della settimana è molto normale e cerco di fare le stesse cose che ho sempre fatto anche per le altre gare, come l'Acropoli ad esempio. Questo significa studiarsi bene i percorsi, i set-up e quant'altro, anche se le idee saranno più chiare Lunedì dopo il test." La vittoria all'Acropoli ti ha tolto pressione? "Ho provato tantissime volte a vincere negli anni scorsi. Certamente, se fossi arrivato al Circuit con gli occhi puntati addosso sarebbe stato molto più difficile. Il trionfo in Grecia mi ha dato più serenità, sapendo anche che posso essere veloce costantemente. Questo però non significa che non proverò a vincere i prossimi rally." La settimana scorsa hai partecipato al Circuit of Kerry: anche se ti sei dovuto ritirare, pensi sia stato utile? "Durante le prove è filato tutto liscio come l'olio, ero veramente contentissimo perchè abbiamo trovato fin da subito il feeling giusto con un'auto fantastica. In gara ho fatto un errore un po' stupido e imbarazzante: questo ha rallentato il programma di lavoro, inteso come test, ma sono cose che capitano." Pensi che ci sarà una lotta serrata per la vittoria anche al Circuit? "Mi piacerebbe andare subito in fuga, ma penso che sarà dura. Kevin Abbring, il mio compagno di squadra, in Grecia era andato bene e sarà sicuramente una spina nel fianco. Poi non bisogna sottovalutare le ŠKODA di Esapekka Lappi e Sepp Wiegand: chi ha corso il Circuit con queste macchine è sempre andato bene perchè si adattano perfettamente ai percorsi." Cosa si possono aspettare dall'Irlanda tutti coloro che la raggiungeranno per vedere questa gara? "Abbiamo il rally nel sangue. La crisi economica ha colpito anche noi, ma nel nostro paese ci sono più piloti di auto WRC che in tutti gli altri del mondo e questo la dice lunga per una nazione piccola come la nostra. Siamo molto orgogliosi della nostra storia e il Circuit ripercorre le strade migliori delle nostre terre. Tutti parlano dei percorsi della Finlandia, ricchi di dossi in mezzo alle foreste: senza nulla togliere a quelli, fare le stesse cose sull'asfalto ti dà sensazioni uniche e devi essere molto più preciso. Belfast è una città bellissima e il Parco Assistenza verrà allestito al Titanic Quarter: sono certo che piacerà a tutti." E sui cibi e bevande, cosa ci puoi consigliare? "Una bella pinta di Guinness, bistecca e patatine. chiaramente non è il pasto migliore prima di salire in auto, ma la settimana scorsa i miei tecnici della Peugeot Rally Academy lo hanno provato e sembravano piuttosto soddisfatti!"
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Craig Breen
Articolo di tipo Ultime notizie