Acropoli, Qualifica: Abbring davanti con la 208 T16

Acropoli, Qualifica: Abbring davanti con la 208 T16

L'olandese debutta nell'ERC e piazza la nuova Peugeot R5 davanti al compagno di squadra Breen. Terzo Lappi.

Dopo quasi due mesi di sosta, finalmente ricomincia il Campionato Europeo Rally, con i piloti pronti a darsi battaglia per lo storico Rally dell'Acropoli. La gara, con base a Loutraki, sul Golfo di Corinto, si svolge in forma inedita, con la Prima Tappa di Sabato sulle strade asfaltate, mentre la Seconda, in programma Domenica, vedrà i concorrenti affrontare i difficili percorsi sterrati della Grecia. Se l'evento è inedito per la maggior parte dei piloti ERC, il format misto è la novità assoluta per questa gara, che quest'anno compie il 60° anniversario. Gli organizzatori hanno deciso di far correre il primo giorno sull'asfalto per evitare problemi e annullamenti dovuti al meteo: il Rally dell'Acropoli, infatti, da tradizione si svolgeva nel periodo estivo, ma il Calendario ERC lo ha incluso in un periodo dell'anno dove le eventuali piogge e il maltempo avrebbero rischiato di compromettere il fondo delle tratte di montagna scelte. Da qui la decisione di creare un rally misto asfalto-sterrato. Nella giornata di oggi i piloti prioritari FIA/ERC avevano in programma le Prove Libere e la Speciale di Qualifica di 3,27Km: in entrambe le sessioni si sono messi in evidenza i ragazzi della Peugeot Rally Academy, che portano al debutto la nuovissima 208 T16 R5. L'olandese Kevin Abbring è stato il più rapido, fermando il cronometro sull'1.45.007, esattamente 634 millesimi meglio del compagno di squadra, l'irlandese Craig Breen. Abbring, alla sua prima esperienza ERC, si è così guadagnato il diritto di scegliere per primo in che posizione partire domani mattina. Alle loro spalle si è piazzato il leader della classifica piloti, il finlandese Esapekka Lappi, che ha portato al traguardo la sua Skoda Fabia S2000 ufficiale in 1.45.759: Lappi, sempre molto sereno, non è stato però soddisfatto del rendimento della sua vettura, definita un po' troppo nervosa. Quarto il polacco Kajetan Kajetanowicz (+0.888) con la Ford Fiesta R5 del team LOTOS Rally, seguito dall'altra Skoda Fabia S2000 ufficiale di Sepp Wiegand (+1.134). Bryan Bouffier (Citroën DS3 RRC), dato tra i favoriti per la vittoria finale, ha concluso con il settimo tempo (+1.204): il transalpino non era felicissimo del risultato, ma è carico per questo week-end, dovendo riscattarsi dopo il prematuro ritiro dallo scorso Rally di Liepaja. Alle spalle di Bouffier troviamo il rientrante Bruno Magalhães con la Peugeot 207 Super2000 della Delta Rally, davanti al russo della Ford Fiesta S2000-Sport Racing Technologies Vasily Gryazin e a Jaromír Tarabus con un'altra Skoda Fabia S2000, che completano la lista dei prioritari. Domani è in programma la Prima Tappa, con 6 Prove Speciali su asfalto.

ERC - RALLY DELL'ACROPOLI - Qualifying Stage

ERC - RALLY DELL'ACROPOLI - Ordine di Partenza - PRIMA TAPPA

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Kevin Abbring , Craig Breen , Esapekka Lappi
Articolo di tipo Ultime notizie