Il Rally di San Marino escluso dell'Europeo

Il Rally di San Marino escluso dell'Europeo

Mancano i fondi necessari per la titolarità, il campionato scende a 12 prove

Il Rally di San Marino ha perso il suo posto nel calendario 2013 dell'Europeo Rally. La gara del monte Titano sarebbe dovuta essere la settima tappa, il giro di boa del rinnovato ERC che grazie alle spinte di Europsort sta risorgendo dopo anni di anonimato, ma purtroppo gli ormai tristemente usuali problemi finanziari vedranno ridurre da due ad una sola le tappe "di lingua italiana", cioè il Rallye Sanremo di ottobre, penultima prova del 2013. L'accaduto lo ha spiegato Francois Ribeiro, motorsport development director di Eurosport Events, convinto che tutto il possibile sia già stato tentato per mantenere il San Marino in calendario: "Abbiamo tentato tutto per cercare delle soluzioni per mantenere il rally di San Marino nel calendario dell'ERC, ma purtroppo questo non è stato possibile con la nuova gestione della Federazione Auto Motoristica Sammarinese. Siamo veramente dispiaciuti di perdere una gara su terra compatta in Italia, ma il taglio dei fondi pubblici è stato superiore alle attese." Il buco lasciato libero dalla mancata trasferta in Romagna non verrà rimpiazzato, riducendo quindi il calendario da 13 a 12 prove. Questo comporta anche una modifica per quanto riguarda il sistema di punteggio: prima i piloti avrebbero dovuto tenere conto dei migliori 4 risultati delle prime 6 gare e dei migliori 4 delle seguenti 7, ora tutto verrà equilibrato e sarà quindi 4 su 6 sia nella prima parte di stagione che nella seconda.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Articolo di tipo Ultime notizie