Anche un cieco può correre in macchina!

Anche un cieco può correre in macchina!

In occasione del Rally di Ypres il belga Luc Costermans, non vedente, affronterà i 4,79Km dello shakedown

Lo shakedown del Rally di Ypres, sesto round stagionale del Campionato Europeo Rally FIA, sarà teatro di una bella iniziativa. Giovedì 19 Giugno, sulle strade del villaggio di Nieuwkerke, il belga Luc Costermans si unirà alle squadre impegnate nella messa a punto delle vetture. Il pilota è cieco, avendo perso la vista in un incidente nel 2004; tuttavia non ha mai perso la passione per la guida, stabilendo anche il record mondiale di velocità per i non vedenti nel 2008, al volante di una Lamborghini Gallardo, con la quale ha toccato la punta dei 308.780km/h. Grazie al supporto della ŠKODA-Belgio affronterà i 4,79 Km del percorso, affiancato da David Barattucci. "Poco tempo prima di avere l'incidente vidi il film di Michel Vaillant, il quale percorreva il circuito di Le Mans mentre la sua ragazza gli teneva le mani davanti agli occhi. Quando ho perso la vista ho ripensato a quella scena. Guidare ciechi un'auto è una sensazione incredibile - ha spiegato Costermans, che ha ricevuto anche un riconoscimento personale dal Presidente della FIA Jean Todt per i suoi successi - Vogliamo dimostrare che anche un cieco può spostarsi facilmente con mezzi propri, se aiutato da un co-pilota esperto."
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Articolo di tipo Ultime notizie