Antoine Meo dominatore del Gp d'Italia

Antoine Meo dominatore del Gp d'Italia

Grossi problemi per Aubert, colpito da un sospetto attacco di Labirintite

Lo scorso fine settimana è andato in scena il GP d'Italia Enduro 41° Valli Bergamasche, gara valida come quarta tappa del Campionato Mondiale. Tredici le prove cronometrate, su di un percorso di 50 km che è stato percorso tre volte tra sabato e domenica. Nella classe E1 il successo è andato al francese Antoine Meo, che con la sua Husqvarna è riuscito anche a prendere il largo nella classifica iridata, approfittando dell'improvviso malore che ha colpito Johnny Aubert nel corso del secondo giro: il pilota della KTM è stato trasportato anche in ospedale per accertamenti, e sembra che il problema possa essere ricondotto ad una forma di Labirintite. Sfortunato l'italiano Maurizio Micheluz che, dopo il quinto posto della prima giornata, ha perso parecchio tempo a causa di un problema elettrico alla sua TM, chiudendo la seconda al quattordicesimo posto. Nella E2 invece il tre volte campione del mondo Mika Ahola è stato primo in entrambe le giornate. Il finlandese della Honda però si è dovuto sudare il successo di domenica fino all'ultimo metro di gara: basta pensare che alla fine lui e Ivan Cervantes hanno chiuso con appena 17 centesimi a separarli. Nella seconda giornata sfiora il podio l'italiano Thomas Oldrati, quarto ad appena tre secondi dalla KTM del francese Pierre Renet. David Knight, infine, ha chiuso davanti a tutti la seconga giornata della classe E3, rispondendo al successo del sabato di Christophe Nambotin. Importante il secondo posto domenicale di Simone Albergoni, risalito dopo la quarta piazza conquistata al sabato.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Enduro
Piloti Antoine Meo
Articolo di tipo Ultime notizie