Hyundai chiude con un podio e un successo la 24h del Nurburgring

La Casa coreana era presente con le Veloster N e i30 N TCR, che però hanno avuto qualche problemino dovendosi accontentare di un secondo e quarto posto in categoria, mentre la i30 Fastback N ha dominato la SP3T contro avversari più quotati.

Hyundai chiude con un podio e un successo la 24h del Nurburgring

Hyundai porta a casa un successo e un podio alla 24h del Nürburgring, dopo una gara ricca di colpi di scena e azioni che in primis hanno visto come protagonista il meteo.

La Casa coreana era tra le favorite della Classe TCR e infatti le qualifiche hanno visto svettare la Veloster N TCR #831 di Basseng/Lauck/Oestreich/Terting, che ha preso il comando delle operazioni al via seguita dalla i30 N #830 di Buri/Engstler/Lauck/Proczyk.

La prima ora è stata una cavalcata per entrambe le macchine gestite dalla Target Competition, ma gli imprevisti sull'Inferno Verde sono sempre dietro l'angolo e prima alcuni problemini tecnici che hanno richiesto dei pit-stop più lunghi, e poi un Luca Engstler che si è ritrovato con gomme slick sotto il primo acquazzone del weekend hanno fatto scivolare indietro le Hyundai.

Dopo un quarto di gara, Lauck ha cercato di riportare la Veloster in lizza per il primato combattendo contro la Honda del Team Castrol, ma con il calar della sera, della nebbia e l'incremento della pioggia, la direzione gara ha fermato tutto fino alle 8;00 del mattino seguente, quando anche la i30 N è potuta tornare a gareggiare una volta risolto il guaio del superamento dei limiti del rumore.

Alla ripartenza, Peter Terting - che nel frattempo era tornato a pieni giri rispetto alla Honda leader - ha cercato la disperata rimonta, che però non è arrivata, ma portando comunque a casa un bel secondo posto.

La Veloster ha tagliato il traguardo appaiata alla i30 N, che alla fine termina con un quarto piazzamento in categoria.

Alle due "sorelline" TCR si è aggiunta la Hyundai Fastback N #165 preparata dal Team Engstler nelle mani di Ehret/Jordan/Lungstrass, i quali fin dal via non hanno avuto alcun problema andando a trionfare comodamente in Classe SP3T contro avversarie anche più quotate.

"Ancora una volta la 24h del Nürburgring è stata incredibilmente dura, ma le nostre vetture hanno chiuso a podio nel TCR e con una vittoria di categoria - ha detto Andrea Adamo, Team Principal di Hyundai Motorsport - E' un vero peccato che la Veloster N abbia perso un giro a causa della bandiera rossa, ma con la forza della vettura, la qualità del team e la bravura dei piloti siamo riusciti a recuperare, ma non a sufficienza per il risultato che volevamo".

"Le prestazioni del Team Engstler sono state superbe, considerando che eravamo in una categoria con macchine molto più potenti. Eppure abbiamo dominato e penso che tutti quelli coinvolti possano essere orgogliosi di ciò, con la dimostrazione della forza della nostra i30 Fastback N, ma in generale della gamma N".

La bandiera a scacchi per #830 Hyundai Motorsport Hyundai Veloster TCR: Manuel Lauck, Moritz Oestreich, Peter Terting, Marc Basseng, #831 Hyundai Motorsport Hyundai I30 N: Luca Engstler, Manuel Lauck, Harald Proczyk, Antti Buri, #165 Engstler Motorsport / Hyundai Team Engstler Hyundai I30 Fastback N: Kai Jordan, Marcus Willhardt, Markus Lungstrass, Guido Naumann
La bandiera a scacchi per #830 Hyundai Motorsport Hyundai Veloster TCR: Manuel Lauck, Moritz Oestreich, Peter Terting, Marc Basseng, #831 Hyundai Motorsport Hyundai I30 N: Luca Engstler, Manuel Lauck, Harald Proczyk, Antti Buri, #165 Engstler Motorsport / Hyundai Team Engstler Hyundai I30 Fastback N: Kai Jordan, Marcus Willhardt, Markus Lungstrass, Guido Naumann
1/6

Foto di: Alexander Trienitz

#831 Hyundai Motorsport Hyundai I30 N: Luca Engstler, Manuel Lauck, Harald Proczyk, Antti Buri
#831 Hyundai Motorsport Hyundai I30 N: Luca Engstler, Manuel Lauck, Harald Proczyk, Antti Buri
2/6

Foto di: Alexander Trienitz

#831 Hyundai Motorsport Hyundai I30 N: Luca Engstler, Manuel Lauck, Harald Proczyk, Antti Buri
#831 Hyundai Motorsport Hyundai I30 N: Luca Engstler, Manuel Lauck, Harald Proczyk, Antti Buri
3/6

Foto di: Alexander Trienitz

Luca Engstler, Engstler Hyundai N Liqui Moly Racing Team Hyundai i30 N TCR
Luca Engstler, Engstler Hyundai N Liqui Moly Racing Team Hyundai i30 N TCR
4/6

Foto di: WTCR

#830 Hyundai Motorsport Hyundai Veloster TCR: Manuel Lauck, Moritz Oestreich, Peter Terting, Marc Basseng
#830 Hyundai Motorsport Hyundai Veloster TCR: Manuel Lauck, Moritz Oestreich, Peter Terting, Marc Basseng
5/6

Foto di: Alexander Trienitz

#831 Hyundai Motorsport Hyundai I30 N: Luca Engstler, Manuel Lauck, Harald Proczyk, Antti Buri
#831 Hyundai Motorsport Hyundai I30 N: Luca Engstler, Manuel Lauck, Harald Proczyk, Antti Buri
6/6

Foto di: Alexander Trienitz

condividi
commenti
Honda fa il bis con la Civic TCR alla 24h del Nurburgring
Articolo precedente

Honda fa il bis con la Civic TCR alla 24h del Nurburgring

Articolo successivo

12h del Golfo: prima entry-list con 22 GT3

12h del Golfo: prima entry-list con 22 GT3
Carica i commenti