Cairoli correrà la 24 Ore di Dubai con una Porsche del team Manthey

Matteo Cairoli torna in pista dopo la pausa invernale. Lo farà alla 24 Ore di Dubai, al volante di una Porsche 911 GT3 R del team Manthey Racing.

Cairoli correrà la 24 Ore di Dubai con una Porsche del team Manthey
Matteo Cairoli
#88 Proton Competition Porsche 911 RSR: Gianluca Roda, Christian Ried, Matteo Cairoli
Matteo Cairoli
#88 Proton Competition, Porsche 911 RSR 991: Gianluca Roda, Christian Ried, Matteo Cairoli
Matteo Cairoli
#88 Proton Competition Porsche 911 RSR: Matteo Cairoli, Gianluca Roda, Christian Ried
Matteo Cairoli

Matteo Cairoli è pronto a tornare in pista per affrontare il suo primo impegno della stagione. Questo fine settimana (12-13-14 gennaio) il veloce pilota comasco, vice campione in carica della Porsche Mobil 1 Supercup, prenderà parte alla classica 24 Ore di Dubai.

Negli Emirati Arabi, il 20enne lombardo si presenterà al via dell’appuntamento inaugurale della 24H Endurance Series con i colori del team Manthey Racing e un equipaggio per tre quarti tedesco. Ad alternarsi al volante della Porsche 991 GT3 R della squadra di Meuspath, ci saranno infatti Sven Müller (nel 2016 grande rivale dello stesso Cairoli nel monomarca internazionale della Casa di Stoccarda), Jochen Krumbach e Otto Klohs.

L’obiettivo per Cairoli ed i suoi compagni, sarà quello di puntare ovviamente al successo, in un contesto di elevato livello che solamente nella maggiore classe A6-Pro (quella in cui è iscritto l’equipaggio della Manthey Racing) annovera 13 vetture di cinque differenti marchi.

“Questa gara mi servirà anche a preparare la mia stagione. Sono contento di prendervi parte con il team Manthey Racing, che a mio parere è il migliore del lotto. Va anche detto che il BoP è a nostro favore, perché potremo usufruire di restrittori più larghi di qualche millimetro. Sicuramente puntiamo molto in alto” - ha commentato Cairoli.

Per il comasco si tratterà di un ritorno a tutti gli effetti nella 24 Ore di Dubai, in cui ha già corso nel 2015. In quella occasione Cairoli sembrava proiettato a conquistare la vittoria di classe, sempre con una Porsche schierata nella circostanza dal team Fach Auto Tech. Ma l’incidente che ha visto coinvolto un suo compagno ne ha decretato il ritiro dopo 367 degli oltre 600 giri in programma.

condividi
commenti
Robert Kubica correrà alla 24 Ore di Dubai con una Porsche GT3
Articolo precedente

Robert Kubica correrà alla 24 Ore di Dubai con una Porsche GT3

Articolo successivo

A Dubai la pole va alla Mercedes del Team Black Falcon

A Dubai la pole va alla Mercedes del Team Black Falcon
Carica i commenti