WTCR
G
Salzburgring
11 set
Prossimo evento tra
29 giorni
G
Slovakia Ring
09 ott
Prossimo evento tra
57 giorni
WSBK
07 ago
Evento concluso
21 ago
Postponed
WRC
18 set
Prossimo evento tra
36 giorni
WEC
13 ago
Prossimo evento tra
08 Ore
:
21 Minuti
:
03 Secondi
W Series
G
Norisring
10 lug
Canceled
G
Brands Hatch
22 ago
Canceled
MotoGP Moto3
07 ago
Evento concluso
G
Spielberg
14 ago
Moto2
07 ago
Evento concluso
G
Spielberg
14 ago
IndyCar
07 ago
Postponed
12 ago
Prove Libere 1 in corso . . .
Formula E
12 ago
Gara in
01 Ore
:
24 Minuti
:
03 Secondi
FIA F3
G
Barcellona
14 ago
Prove Libere in
1 giorno
FIA F2
G
Barcellona
14 ago
Prove Libere in
1 giorno
Formula 1 ELMS
G
Barcellona
27 ago
Prossimo evento tra
14 giorni
DTM
14 ago
Prove Libere 1 in
1 giorno
GT World Challenge Europe Sprint
11 set
Prossimo evento tra
29 giorni
GT World Challenge Europe Endurance
04 set
Prossimo evento tra
22 giorni

12 Ore di Sepang: Haase, Frijns e Vanthoor centrano il successo sotto la pioggia

condividi
commenti
12 Ore di Sepang: Haase, Frijns e Vanthoor centrano il successo sotto la pioggia
Di:
10 dic 2016, 16:34

Il trio dell'Audi non sbaglia nulla sotto la pioggia di Sepang e centra il trionfo davanti alla Porsche #911 di Tandy, Bamber e Pilet. Terzo gradino del podio per Rast, Kaffer e Winkelhock, mentre Pier Guidi Rugolo e Lathouras chiudono quarti.

#15 Audi Sport Team Phoenix, Audi R8 LMS: Christopher Haase, Robin Frijns, Laurens Vanthoor
#15 Audi Sport Team Phoenix, Audi R8 LMS: Christopher Haase, Robin Frijns, Laurens Vanthoor
#15 Audi Sport Team Phoenix Audi R8 LMS: Christopher Haase, Robin Frijns, Laurens Vanthoor
Atmosfera in pista
#26 B-Quick Racing Team Audi R8 LMS Cup: Henk Kiks, Daniel Bilski, Peter Kox
#26 B-Quick Racing Team Audi R8 LMS Cup: Henk Kiks, Daniel Bilski, Peter Kox
#26 B-Quick Racing Team Audi R8 LMS Cup: Henk Kiks, Daniel Bilski, Peter Kox
Atmosfera in griglia di partenza

Christopher Haase, Robin Frijns e Laurens Vanthoor hanno colto il successo in una 12 Ore di Sepang caratterizzata dal meteo poco clemente, con Vanthoor che ha conquistato la vittoria nell'Intercontinental GT Challenge dopo aver concluso sul podio la 12 Ore di Bathurst e la 24 Ore di Spa.

La pioggia ha inziato a cadere alla quarta ora ed ha garantito all'Audi di prendere il comando grazie ad una sosta ai box, con relativo passaggio alle gomme da bagnato, dal tempismo perfetto. 

E' stata la vettura #15, nonostante la partenza dalla pit lane per un problema tecnico, a mostrare un passo gara decisamente migliore. A metà corsa, infatti, il vantaggio sulla vettura gemella #16 è stato di quasi due minuti prima di un periodo di Full Course Yellow quando al termine mancavano tre ore.

Il vantaggio dell'equipaggio della vettura #15 si è poi amplificato poco dopo quando la direzione gara si è vista costretta a far intervenire la safety car. L'ingresso della vettura di sicurezza ha invece giocato contro l'equipaggio dell'Audi #16 Audi di Rene Rast, Pierre Kaffer e Markus Winkelhock che visto svanire il margine sui diretti inseguitori.

Winkelhock, in particolare, ha sofferto non poco quando la pioggia si è intensificata e nulla ha potuto contro la Porsche #911 di Nick Tandy, Earl Bamber e Patrick Pilet. Bamber, infatti, è stato abile a sopravanzarlo all'uscita di Curva 1 quando al termine mancava poco più di un'ora e mezza.

Per l'ultima ora di gara l'equipaggio della #16 ha tentato l'azzardo mandando Rast in pista con gomme slick, ma il tracciato non ancora asciutto di Sepang non ha premiato la strategia del team Phoenix. 

La Ferrari #50 del team Spirit of Race SA di Alessandro Pier Guidi, Michele Rugolo e Pasin Lathouras è stata la vettura più veloce in condizioni intermedie, ma l'equipaggio non è riuscito per un soffio a salire sul podio vedendosi costretto al quarto posto finale.

Da segnalare infine la quinta piazza colta dalla Porsche #912 di Michael Christensen, Frederic Makowiecki e Richard Lietz, bravi a recuperare nonostante un problema ai freni patito a metà gara, mentre hanno chiuso in decima posizione Alvaro Parente, Come Ledogar e Shane van Gisbergen dopo aver sofferto un problema ad una sospensione nelle prime ore della corsa. 

12 Ore di Sepang: le Audi di Frijns e Winkelhock al comando a metà gara

Articolo precedente

12 Ore di Sepang: le Audi di Frijns e Winkelhock al comando a metà gara

Articolo successivo

La Ferrari 488 del Kessel Racing centra la pole alla 12 Ore del Golfo

La Ferrari 488 del Kessel Racing centra la pole alla 12 Ore del Golfo
Carica i commenti