Memo Rojas e Leo Roussel conquistano il titolo a Portimao

L'equipaggio del G-Drive Racing centra il 4° posto che gli garantisce la matematica certezza del titolo. La vittoria in LMP2 va al Graff Racing. In LMP3 il secondo posto consente a Rayhall e Falb di laurearsi campioni. In GT3 Cairoli è super e...

L'ultimo round stagionale dell'European Le Mans Series, andato in scena sul tracciato di Portimao, ha emesso i verdetti definitivi ed ha consentito a Memo Rojas e Leo Roussel di conquistare il titolo riservato ai piloti grazie al quarto posto colto al termine della gara odierna.

Memo Rojas e Leo Roussel hanno condiviso l'abitacolo della Oreca del G-Drive Racing con Ryo Hirakawa, ma avendo quest'ultimo saltato due appuntamenti a causa della concomitanza con altrettanti eventi del campionato Super Formula non ha potuto vantare gli stessi punti dei compagni di squadra.

La vittoria in terra portoghese è andata a Richard Bradley che, al volante della Oreca 07 Gibson del Graff, è riuscito ad imporsi con un margine di quasi quaranta secondi sulla Ligier JS P217 dello United Autosport di Filipe Albuquerque.

Il team americano, tuttavia, può recriminare per una penalizzazione rimediata per aver oltrepassato i limiti di velocità in pit lane e questa sanzione ha consentito a Bradley, James Allen e Gustavo Yacaman di ottenere il secondo successo consecutivo.

Il podio della classe LMP2 si è completato con il terzo costruttore differente, la Dallara dell'SMP Racing affidata al duo russo Isaakyan - Orudzhev, mentre, come detto, il quarto posto è stato sufficiente a Memo Rojas e Leo Roussel per avere la certezza matematica del titolo.

Lo United Autosport si è rifatto in LMP3 grazie ad una grande doppietta con Patterson-Boyd-England primi di classe al volante della Ligier JS P3 - Nissan #3, mentre Sean Rayhall e John Falb, grazie ad una rimonta dal fondo dello schieramento dovuta all'impossibilità di realizzare un giro cronometrato in qualifica, hanno ottenuto la matematica certezza del titolo con il secondo gradino del podio.

Per l'equipaggio dello United Autosport sarebbe bastato un sesto posto per laurearsi campione, ma non sono mancati i momenti di tensione durante la gara, incluso un testacoda di Falb nell'ora conclusiva.

Il podio della LMP3 si è completato con il terzo posto centrato da Cougnaud-Jung-Ricci alla guida della Ligier JS P3 - Nissan del team M.Racing - YMR.

In classe GTE grande successo per Matteo Cairoli Christian Ried e Joel Camathias. Il pilota italiano è stato bravissimo nelle battute finali ad infilare la Ferrari di Jody Fannin e festaggiare così la vittoria, ma il secondo posto è stato sufficiente a Fannin e Rob Smith per laurearsi campioni.

Terzo gradino del podio per l'equipaggio del TF Sport composto da Yoluc-Hankey-Thiim, mentre decisamente sfortunata è stata la gara della Ferrari dello Spirit of Race in pole costretta al ritiro al giro numero 73.

European Le Mans Series - Portimao - Gara

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ELMS
Evento Portimao
Sub-evento Domenica, gara
Circuito Algarve International Circuit
Piloti Memo Rojas , Matteo Cairoli , Leo Roussel
Team G-Drive Racing
Articolo di tipo Gara