Giorgio Roda nella ELMS con la AF Corse

Giorgio Roda nella ELMS con la AF Corse

Il pilota comasco dividerà una Ferrari 458 GT3 con Marco Cioci ed Ilya Melnikov

Giorgio Roda rilancia per l'anno 2015. Dopo essersi laureato campione di classe GTS nell'International GT Open la scorsa stagione, il campione comasco continua e rinsalda il suo connubio con il team di Amato Ferrari. La vettura sarà nuovamente la Ferrari 458 Italia GT3, fedele compagna nella cavalcata al successo nel 2014, ma cambia radicalmente il campionato.

Nel percorso di crescita del ventunenne comasco ci sarà l'European Le Mans Series, la serie continentale di durata, trampolino di lancio per il FIA WEC. Il calendario prevede 5 appuntamenti per la stagione 2015, preceduti dal test ufficiale sul circuito del Paul Ricard, in programma il prossimo 23 e 24 marzo.

Il via ufficiale alla stagione con la 4 ore di Silverstone il 10 - 11 aprile. Poi sarà subito gara di casa per il pilota italiano con la 4 ore di Imola il 16 e 17 maggio. Un mese dopo trasferta austriaca sul Red Bull Ring in data 11 e 12 luglio. Nessun appuntamento in agosto, per tornare poi, al Paul Ricard il 5 e 6 settembre. Ultima tappa in Portogallo, sul circuito dell'Estoril, che ospiterà i bolidi dell'ELMS il 17 e 18 ottobre.

Al fianco del campione continentale dell'International GT Open ci saranno Marco Cioci, in equipaggio con Roda anche nell'ultimo atto del 2014 sul circuito del Montmelò a Barcellona e Ilya Melnikov, pilota russo già protagonista in diverse gare di durata e nel Porsche Carrera Cup Italia. Per Roda, inizia così una nuova sfida.

"Sono veramente contento di poter tornare in pista con una vettura e un team che mi hanno dato grandi soddisfazioni nella scorsa stagione. L'European Le Mans Series è sicuramente un campionato di grande impatto che ha lanciato molti campioni nel mondo delle ruote coperte. Dopo la vittoria dello scorso anno in GT Open bisognava sicuramente puntare in alto e, con due compagni del calibro di Marco e Ilya al mio fianco, sono sicuro che potremo certamente dire la nostra. Sarà, per me, un altro anno di crescita personale e sportiva. Come nel 2014 dovrò essere bravo ad ascoltare i consigli di Marco e di tutto il team AF Corse, solo così, potrò nuovamente puntare in alto anche se, ovviamente, ora l'asticella si è notevolmente alzata. Non vedo l'ora di scendere in pista per mettermi alla prova soprattutto in una gara dove ciò che conta è la grande regolarità nella guida e la resistenza fisica. Mi sono preparato fisicamente e mi sento pronto per affrontare questa nuova avventura" ha detto Roda.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ELMS
Piloti Marco Cioci , Ilya Melnikov , Giorgio Roda
Articolo di tipo Ultime notizie