Giorgio Roda pronto a scendere in pista a Zeltweg

Giorgio Roda pronto a scendere in pista a Zeltweg

Al Red Bull Ring Giorgio correrà al volante di una Ferrari 458 Italia di AF Corse con Melnikov e Cioci

Nemmeno il tempo di togliere tuta e casco che è già l'ora di ritornare in pista per Giorgio Roda. Il comasco, dopo gli ottimi risultati della scorsa settimana nell'International GT Open, è pronto per scendere nuovamente in pista sul circuito del Red Bull Ring.

Il tracciato austriaco ospiterà, infatti, questo fine settimana, il terzo round dell'European Le Mans Series. L'equipaggio della Ferrari 458 Italia di AF Corse, formato da Giorgio Roda, Ilya Melnikov e Marco Cioci, dopo il podio conquistato a Imola, vuole ripetersi nella gara sulle colline della Stiria, per tornare in corsa verso la vittoria finale. 19 i punti messi a segno nella gara italiana, dopo lo 0 rimediato a Silverstone e 19 i punti che separano Roda dalla vetta della classifica a 3 gare dal termine della stagione.

Dopo il Red Bull Ring, infatti, sarà il circuito del Paul Ricard di Le Castellet ad ospitare la serie continentale il 5/6 settembre, prima del gran finale all'Estoril il 17/18 ottobre. Gara "in famiglia" quella del Red Bull Ring, infatti, oltre a Giorgio, sul tracciato austriaco, anche il fratello Andrea sarà impegnato con il prototipo Ligier JS P2 - Nissan di classe LMP2 dell'Algarve Pro Racing.

Giorgio Roda: "E' stata una settimana di preparazione intensa per questo appuntamento. Dopo la gara del GT Open della scorsa settimana ho cercato di tenermi in ritmo con continue uscite in bicicletta qui in Austria. Ora mi sento pronto e so che, anche grazie ai miei compagni, potremo puntare in alto. Il caldo è un po' diminuito, rispetto allo scorso weekend e, oltretutto, le carte potrebbero essere ulteriormente mischiate visto che è previsto un temporale nella seconda parte della gara. Sarà anche un weekend particolare perché è la prima volta che io e mio fratello affrontiamo la stessa gara, anche se in categorie diverse, sarà sicuramente emozionante. Ora non mi resta che concentrarmi e dare il meglio per ricucire il gap con le altre 2 Ferrari e la BMW che ci precedono in classifica di classe GTC".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ELMS
Piloti Giorgio Roda
Articolo di tipo Ultime notizie