ELMS: De Sadeleer protagonista assoluto a Silverstone!

Il vodese, classe 1997, si è portato al comando della classifica al termine della prima manche del campionato. Battuta nel finale l’Oreca Gibson della G-Drive Racing, vittima di guai di aderenza.

ELMS: De Sadeleer protagonista assoluto a Silverstone!
#32 United Autosports, Ligier JSP217 - Gibson: William Owen, Hugo de Sadeleer, Filipe Albuquerque
#32 United Autosports, Ligier JSP217 - Gibson: William Owen, Hugo de Sadeleer, Filipe Albuquerque
#32 United Autosports, Ligier JSP217 - Gibson: William Owen, Hugo de Sadeleer, Filipe Albuquerque
#32 United Autosports, Ligier JSP217 - Gibson: William Owen, Hugo de Sadeleer, Filipe Albuquerque
#32 United Autosports, Ligier JSP217 - Gibson: William Owen, Hugo de Sadeleer, Filipe Albuquerque
#32 United Autosports, Ligier JSP217 - Gibson: William Owen, Hugo de Sadeleer, Filipe Albuquerque
Polesitters Henrik Hedman, Nicolas Lapierre, Ben Hanley, Dragonspeed
Start: #21 Dragonspeed, Oreca 07 - Gibson: Henrik Hedman, Nicolas Lapierre, Ben Hanley leads
#32 United Autosports, Ligier JSP217 - Gibson: William Owen, Hugo de Sadeleer, Filipe Albuquerque
#32 United Autosports, Ligier JSP217 - Gibson: William Owen, Hugo de Sadeleer, Filipe Albuquerque
#32 United Autosports, Ligier JSP217 - Gibson: William Owen, Hugo de Sadeleer, Filipe Albuquerque ta

Non poteva esserci debutto migliore in una nuova categoria per Hugo De Sadeleer.

Salutata l’Eurocup di Formula Renault 2.0 per approdare nella European Le Mans Series al volante una Ligier JS P217-Gibson messagli a disposizione dalla United Autosports, il 19enne di Losanna ha dimostrato di essersi calato immediatamente nella nuova realtà.

Il trio della squadra americana, composto anche da Will Owen e Filipe Albuquerque oltre al giovane pilota rossocrociato, ha trionfato alla 4 Ore di Silverstone grazie a un’ottima strategia di squadra.

 

L’odore della vittoria in casa United Autosports è arrivato, però, soltanto negli ultimi minuti di corsa. Hugo ha consegnato allo statunitense Owen la macchina al secondo posto e questi ha mantenuto la posizione, per poi affidare nelle mani del portoghese Albuqurque le ultime speranze di vittoria.

Partito con 30 secondi di ritardo nei confronti di Ryo Hirakawa, Filipe ha guadagnato terreno per sé, per Will e per lo svizzero approfittando anche di una perdita di aderenza degli pneumatici del nipponico, per poi mettere la freccia e tagliare il traguardo davanti a tutti con 6,34’’ di anticipo nei confronti dell’Oreca-Gibson dei rivali della G-Drive Racing. 

La prima vittoria di Hugo de Sadeleer porta il vodese in cima alla classifica di campionato, al pari dei due compagni di scuderia Will Owen e Filipe Albuquerque a quota 25 punti.

Un buon inizio di stagione, che certamente riporta alla mente il cammino di Gary Hirsch, campione ELMS nel 2015 con l’équipe Greaves Motorsport.

condividi
commenti
Albuquerque regala allo United Autosportsun grande successo a Silverstone

Articolo precedente

Albuquerque regala allo United Autosportsun grande successo a Silverstone

Articolo successivo

ELMS: Jöel Camathias superlativo al debutto a Silverstone!

ELMS: Jöel Camathias superlativo al debutto a Silverstone!
Carica i commenti