4 Ore di Imola: penalizzata la Gibson-Jota

4 Ore di Imola: penalizzata la Gibson-Jota

Un minuto e 35" di penalità che le consentono di restare al terzo posto nonostante un'infrazione ai box

C'è stato un momento nell'immediato dopo gara delle 4 Ore di Imola nel quale si pensava che la classifica anche dell'Elms potesse cambiare con la Gibson del team Greaves, giunta quarta al traguardo, promossa al terzo posto e quindi in vantaggio di un punto, grazie alla pole position ottenuta a Silverstone, nei confronti del team Thiriet-Tds che gestisce l'Oreca di Gommendy-Thiriet-Badey vincitrice in terra emiliana. Invece pur essendo cambiati i distacchi, tutto resterà immutato.

Alla Gibson terza classificata, quella del team Jota che per larghi tratti aveva dominato la corsa italiana prima di un leggero incidente occorso a Simon Dolan, sono stati inflitti un minuto e trentacinque secondi di penalità a causa di irregolarità nel rifornimento di carburante. La penalizzazione, però, non pregiudica il terzo posto conquistato sul campo, ragion per cui il campionato, che appare sempre più interessante, vede al comando il team Thiriet con due lunghezze di vantaggio sul Greaves Motorsport, il cui equipaggio a Imola è giunto in quarta posizione dietro appunto alla Gibson del team Jota, alla Oreca del Murphy Prototype e alla più evoluta Oreca del Thiriet-TDS.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ELMS
Piloti Filipe Albuquerque , Simon Dolan , Harry Tincknell
Articolo di tipo Ultime notizie