WTCR
11 set
Evento concluso
G
Slovakia Ring
09 ott
Prossimo evento tra
13 giorni
WSBK
18 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
02 ott
Prossimo evento tra
6 giorni
WRC
08 ott
Prossimo evento tra
12 giorni
WEC
12 nov
Prossimo evento tra
47 giorni
W Series
G
04 set
Canceled
G
Austin
23 ott
Canceled
MotoGP
25 set
Prove Libere 1 in
06 Ore
:
55 Minuti
:
25 Secondi
Moto3
18 set
Evento concluso
G
Barcellona
27 set
Gara in
2 giorni
Moto2
18 set
Evento concluso
IndyCar
G
Laguna Seca
18 set
Canceled
Formula E FIA F3
11 set
Evento concluso
G
Sochi
25 set
Canceled
FIA F2
11 set
Evento concluso
G
Sochi
25 set
Prove Libere in
05 Ore
:
35 Minuti
:
25 Secondi
Formula 1
25 set
FP1 in
07 Ore
:
00 Minuti
:
25 Secondi
ELMS
28 ago
Evento concluso
G
Monza
09 ott
Prossimo evento tra
13 giorni
DTM
G
Zolder
09 ott
Prossimo evento tra
13 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
25 set
Evento in corso . . .
GT World Challenge Europe Endurance

Gomme Pirelli per la prima serie GT rivolta alle elettriche!

condividi
commenti
Gomme Pirelli per la prima serie GT rivolta alle elettriche!
Di:
, Direttore Responsabile Motorsport.com Switzerland

L’Electric GT Championship, che nella stagione 2017 consterà di 10 doppie gare con 20 identiche Tesla Model S versione P85, adotterà due versioni inedite e diverse di P Zero da asciutto e bagnato.

Vettura del campionato Electric GT sotto il telo
Tesla Model S
Tesla Model S
Tesla Model S
Tesla Model S
Tesla Model S
Tesla Model S
Tesla Model S
Tesla Model S
Tesla Model S

L’Electric GT Championship, il primo torneo riservato a vetture Gran Turismo a propulsione elettrica che si propone di scendere in pista nella stagione 2017 con venti piloti schierati da dieci diverse squadre, ha agganciato il primo importante partner a soli cinque mesi dall’annuncio ufficiale del 9 marzo scorso.

Si tratta della Pirelli, impegnata in ogni dove in ambito motorsport, a partire dal Campionato del Mondo di Formula 1, che ha raggiunto un accordo di esclusiva per fornire al monomarca incarnato da una ventina di identiche Tesla Model S versione P85 due diversi tipi di pneumatici P Zero, da asciutto e da bagnato rispettivamente, però concepiti tenendo conto dell’incredibile coppia motrice propria dei veicoli a motorizzazione “full electric” attraverso l’intervento su tre fattori non meglio specificati.

Mark Gemmell, CEO dell’Electric GT Championship, ha dichiarato: "Siamo molto orgogliosi di dare il ‘benvenuto a bordo’ alla Pirelli, che ha deciso di sostenere il nostro innovativo campionato. Siamo lieti di iniziare oggi una relazione stretta e insolita con il leader mondiale nella costruzione di pneumatici ad alte prestazioni, sia per la strada che nel motorsport. Queste sono notizie emozionanti e fanno sì che io non veda l'ora di cominciare sul serio la stagione dei test in pista. Questo è il primo degli annunci dei principali partner che ci affiancheranno. Attualmente siamo in discussione con altre significative aziende chiave, che speriamo di confermare nell’arco delle prossime settimane". 

 

Paul Hembery, direttore motorsport della Pirelli, ha aggiunto: "Siamo a nostra volta entusiasti di unirci come marchio e azienda all’Electric GT Championship: ciò sottolinea il nostro impegno nello sviluppo di soluzioni capaci di coniugare la ricerca della sostenibilità alle prestazioni, per di più in contesto innovativo. Stiamo già fornendo al costruttore Tesla apparecchiature e materiali originali per il suo ultimo modello ed è emozionante vedere un nuovo marchio automobilistico entrare nel motorsport, il tutto in virtù del lancio di un torneo davvero totalmente inedito".

La specialità, destinata a emulare fra le ruote coperte i principi ispiratori della Formula E, prevede sette doppie gare europee (di cui sono state ufficializzate soltanto le tappe del Nürburgring, Paul Ricard e Donington), seguite da altrettanti appuntamenti non validi per l’assegnazione del punteggio in Nord America.

Le Model S version P85, che nel giro di qualche settimana scenderanno in pista per i primi test, sono in lavorazione nell’atelier dell’organizzatore e pilota catalano Agustín Payá, classe 1971, presso il circuito di Barcellona. Esso sono peraltro le protagoniste di tre interessanti filmati, girati a qualche settimana di distanza l'uno dall'altro, nei quali emerge il loro processo di costruzione.

 

Articolo successivo

Anche l’OMP abbraccia la prima serie GT elettrica

Anche l’OMP abbraccia la prima serie GT elettrica
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie EGT
Piloti Agustín Payá
Autore Gabriele Testi