DTM
G
Spa-Francorchamps
01 ago
-
02 ago
Prossimo evento tra
17 giorni
14 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
30 giorni
G
Lausitzring II
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
37 giorni
04 set
-
06 set
Evento concluso
G
Nürburgring
11 set
-
13 set
Prossimo evento tra
58 giorni
G
Nürburgring Sprint
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
65 giorni
G
Zolder
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
86 giorni
G
Zolder II
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
93 giorni
G
Hockenheim
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
114 giorni

Weekend in chiaro-scuro per Nico Müller

condividi
commenti
Weekend in chiaro-scuro per Nico Müller
Di:
Tradotto da: Simone Chimento, Motorsport.com Switzerland
10 lug 2019, 18:43

Il pilota svizzero dell'Audi ha perso la prima gara del weekend a Norisring, nonostante il secondo posto finale, e ha rovinato le sue possibilità di ottenere un buon risultato domenica.

In pole position nella gara di sabato, Nico Müller ha preso il comando allo scattare del semaforo verde, davanti alle BMW di Bruno Spengler e Philipp Eng. Purtroppo per lui, la Safety Car è stata chiamata in causa al quarto giro, giusto il tempo necessario per liberare l'Audi di Pietro Fittipaldi, fermatasi alla fine della prima curva.

Questa neutralizzazione ha favorito i piloti che avevano scelto di fermarsi presto per cambiare le gomme, guidati da René Rast, partito molto male dalla seconda fila e relegato in fondo al gruppo. Il campione in carica è rientrato ai box al terzo giro, poco prima che la Safety Car entrasse in pista, ed è uscito in decima posizione - ma soprattutto davanti a tutti gli altri piloti che si erano già fermati. 

Leggi anche:

Con l'intero gruppo compatto alla ripartenza, al nono giro, Muller non ha avuto altra scelta che attaccare e aspettare fino a metà gara per cambiare le gomme. Cosa che ha fatto al 30° giro, uscendo davanti a chi lo ha seguito alla ripartenza..... ma solo in settima posizione mentre Rast manteneva la testa della gara.

Müller ha intrapreso una vera e propria gara di inseguimento, infilando Jake Dennis, Jonathan Aberdein, Daniel Juncadella, Marco Wittmann, e infine Joel Eriksson - all'ultima curva dell'ultimo giro - per finire secondo a 34''498 da Rast.

"Certo, non sono stato contento dell'intervento della safety car. Avevo fatto un buon inizio, stava andando bene, ma la neutralizzazione ha distrutto tutto", ha detto Müller. "Poi abbiamo cercato di sfruttare al meglio la nostra strategia. Alla fine, è stato fondamentale per me raggiungere Joel Eriksson. "Ci sono riuscito ed è stato il momento clou della mia giornata."

Un errore costoso

Ma la frustrazione del pilota svizzero si è ripetuta la domenica in gara. Miglior tempo in qualifica all'inizio della sessione prima di essere superato da Rast e Jamie Green, Müller è finalmente partito dalla prima fila dopo una penalità di cinque posti inflitta all'inglese per non aver rispettato la procedura durante la bandiera rossa.

Rast, Müller e Loïc Duval, su una terza Audi, sono arrivati lunghi alla prima curva, girando all'esterno e lasciando a Spengler abbastanza spazio per inserirsi. Terzo, alle spalle di Rast, all'ingresso della chicane successiva, Müller ha colpito il vincitore del giorno precedente, facendolo girare - e ha dovuto scontare un drive-through che lo ha riportato in 13a posizione. Finendo nono, a mezzo minuto dal vincitore Bruno Spengler.  

Piloti correlati:

Team correlati:

Metà stagione è stata raggiunta sabato dopo la prima gara del Norisring, la nona in tutto. Nico Müller è al secondo posto in campionato, 25 punti dietro a Rast e con un solo punto di vantaggio su Eng, il pilota BMW meglio piazzato.

Inoltre, anche se non è riuscito a mantenere il terzo posto al traguardo di gara 1, Daniel Juncadella, arrivando sesto, ha firmato il miglior piazzamento fino ad ora di una delle Aston Martin della struttura svizzera R-Motorsport in partnership con HWA.

De gauche à droite au départ : Loïc Duval, Audi Sport Team Phoenix, Audi RS 5 DTM, René Rast, Audi Sport Team Rosberg, Audi RS 5 DTM et Nico Müller, Audi Sport Team Abt Sportsline, Audi RS 5 DTM

De gauche à droite au départ : Loïc Duval, Audi Sport Team Phoenix, Audi RS 5 DTM, René Rast, Audi Sport Team Rosberg, Audi RS 5 DTM et Nico Müller, Audi Sport Team Abt Sportsline, Audi RS 5 DTM

Articolo successivo
Colpaccio di Bruno Spengler e trionfo BMW in Gara 2 al Norisring

Articolo precedente

Colpaccio di Bruno Spengler e trionfo BMW in Gara 2 al Norisring

Articolo successivo

DTM, Assen, Libere 1: Loic Duval guida il tris Audi

DTM, Assen, Libere 1: Loic Duval guida il tris Audi
Carica i commenti