Un Edoardo Mortara perfetto trionfa in Gara 1 al Norisring

condividi
commenti
Un Edoardo Mortara perfetto trionfa in Gara 1 al Norisring
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
23 giu 2018, 12:55

Mantenendo il sangue freddissimo, il pilota Mercedes vince difendendosi bene da Paffett e Wittmann, mentre a Di Resta non riesce la rimonta. Eng solo quinto, a punti Spengler. Scintille Eriksson-Glock, disastro Audi.

Edoardo Mortara porta a termine una giornata perfetta al Norisring conquistando la vittoria in Gara 1 del DTM dopo aver terminato in prima posizione tutte le sessioni di prove svolte oggi sul tracciato di Norimberga.

Al volante della sua Mercedes-AMG C63 DTM, il pilota del Team HWA ha mantenuto la leadership alla prima curva senza mai mollarla, nonostante nel finale il suo compagno di squadra Gary Paffett gli si sia fatto sotto dopo averlo marcato stretto per tutta la gara.

Doppietta per la Stella di Stoccarda, quindi, che non riesce a centrare il tris dato che Paul Di Resta è solo quarto nonostante lo scozzese abbia tentato la tattica del pit-stop allungato rispetto agli avversari. Per l'ex-F1 c'è stata la beffa del rientro in mezzo al traffico e a nulla sono valsi gli sforzi per rimontare posizioni con alcuni bei sorpassi.

Sul podio sale così Marco Wittmann al volante della BMW M4 DTM preparata dal Team RMG, autore di una buona partenza dalla seconda fila che gli ha consentito di mettersi alle spalle subito il collega del Team RBM Philipp Eng, il quale ha provato a fermarsi immediatamente per sostituire gli pneumatici; la mossa non ha pagato e l'austriaco termina quinto e oltretutto in difesa.

Ad impensierirlo ripetutamente ci hanno provato il suo compagno di scuderia Bruno Spengler e le Mercedes di Lucas Auer e Daniel Juncadella, i quali hanno formato un bel trenino dal quale si è riuscito a tirare fuori Di Resta nel corso della gara.

Completano la Top10 le BMW di Joel Eriksson e Timo Glock, a lungo in bagarre fra loro con sorpassi e toccatine che alla fine hanno visto prevalere il ragazzo svedese del Team RBM sul rivale del Team RMG.

La giornata nerissima delle Audi RS DTM è marchiata dallo zero in classifica collezionato dai concorrenti dei Quattro Cerchi. Il miglior piazzato è stato Jamie Green con quella del Team Rosberg, seguito da Robin Frijns; l'olandese del Team Abt SportsLine ha cercato di stringere i denti in vetta fino all'ultimo giro e provare a fermarsi allo scadere dei 55', ma non è nemmeno riuscito a chiudere fra i primi 10 e termina 12° davanti alla Mercedes di Pascal Wehrlein (anche lui fra gli ultimi a fermarsi senza però poter rimontare) e alla BMW di Augusto Farfus (Team RMG).

Chiudono mestamente la classifica le Audi di Mike Rockenfeller (Team Phoenix), René Rast (Team Rosberg), Loïc Duval (Team Phoenix) e Nico Müller (Team Abt SportsLine).

 

Prossimo articolo DTM
Norisring, Libere 3: l'Audi rialza la testa con Rockenfeller

Previous article

Norisring, Libere 3: l'Audi rialza la testa con Rockenfeller

Next article

Mortara da infarto al Norisring: pole position di Gara 1 per un millesimo

Mortara da infarto al Norisring: pole position di Gara 1 per un millesimo