DTM
01 ago
-
02 ago
Evento concluso
14 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
9 giorni
G
Lausitzring II
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
16 giorni
04 set
-
06 set
Evento concluso
G
Nürburgring
11 set
-
13 set
Prossimo evento tra
37 giorni
G
Nürburgring Sprint
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
44 giorni
G
Zolder
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
65 giorni
G
Zolder II
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
72 giorni
G
Hockenheim
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
93 giorni

R-Motorsport: "Un buon primo weekend nel DTM"

condividi
commenti
R-Motorsport: "Un buon primo weekend nel DTM"
Di:
, Motorsport.com Switzerland
Tradotto da: Simone Chimento, Motorsport.com Switzerland
8 mag 2019, 17:55

Lanciata nel catino del DTM di Hockenheim, la struttura svizzera è riuscita a ottenere i suoi primi punti, dopo aver visto una delle sue Aston Martin Vantage in testa alla gara di domenica.

Dopo aver messo in pista, a tempo di record, le sue Aston Martin e aver effettuato i primi test di sviluppo, il team R-Motorsport, guidato dal Dr. Florian Kamelger, ha ricevuto il verdetto della competizione lo scorso fine settimana a Hockenheim, gara di apertura del campionato DTM 2019.

Logicamente, le Aston Martin non potevano competere in termini di prestazioni pure contro l'Audi RS5 e la BMW M4 che sono presenti nella serie da molte stagioni, ma le auto britanniche hanno mostrato un potenziale promettente, e uno di loro ha anche brevemente condotto Gara 2 domenica con Paul Di Resta al volante.

Paul Di Resta, R-Motorsport, Marco Wittmann, BMW Team RMG

Paul Di Resta, R-Motorsport, Marco Wittmann, BMW Team RMG

Photo de: Mario Bartkowiak

Il sabato, dopo la prima sessione di qualifiche in DTM, il team R-Motorsport è riuscito a mettere una delle proprie Aston Martin in seconda fila, quella di Paul di Resta, la quale ha fatto segnare il terzo tempo più veloce. Una prestazione coronata dal buon sesto posto sulla griglia di Jake Dennis, mentre Daniel Juncadella e Ferdinand von Habsburg sono stati rispettivamente 11esimo e 16esimo in tale sessione.

Leggi anche:

Nella gara, sotto la pioggia, Di Resta non ha potuto confermare la buona qualifica. Il pilota scozzese è stato passato giro dopo giro prima di arrendersi al termine di 17 tornate, soffrendo di problemi ai freni. 

Daniel Juncadella stava sfruttando tutta la propria esperienza per offrire i primi punti al team R-Motorsport: il pilota spagnolo, che aveva scelto di effettuare il cambio gomme alla fine del primo giro, stava approfittando della strategia per tagliare il traguardo in nona posizione.

Jake Dennis ha invece mancato di poco i punti nella sua prima gara DTM: nella top 10 per la maggior parte del tempo, il giovane britannico ha perso preziosi secondi ai box a causa di una frizione recalcitrante: alla fine ha concluso all'11esimo posto. Per quanto riguarda von Habsburg, è stato costretto al ritiro al secondo giro a causa di un problema meccanico.

Dr. Florian Kamelger, fondateur et propriétaire d'AF Racing AG et Team principal R-Motorsport

Dr. Florian Kamelger, fondateur et propriétaire d'AF Racing AG et Team principal R-Motorsport

Photo de: Alexander Trienitz

"Partire dal terzo e sesto posto sulla griglia di partenza (sabato, ndr) è stato più di quanto ci aspettassimo prima del weekend", commenta Florian Kamelger. "Sono molto orgoglioso di tutta la squadra, perché siamo riusciti a ottenere i primi punti per l'Aston Martin e la R-Motorsport. Nel complesso, la squadra ha raggiunto un'impresa incredibile, preparando e mettendo in griglia quattro vetture questo fine settimana e dimostrando che siamo competitivi fin dall'inizio. Naturalmente, ci sono stati alcuni problemi, il che non è sorprendente, tanto che dobbiamo ancora lavorare su questi dettagli".

Nel complesso, è stato un ottimo inizio il nostro primo week end nel DTM. Sono orgoglioso di ciò che il team ha realizzato con un'Aston Martin Vantage preparata a tempo di record

Florian Kamelger, Team Principal di R-Motorsport.

La domenica, questa volta su pista asciutta, le Aston Martin hanno faticato di più per svettare nelle qualifiche. Il pilota di punta del clan R-Motorsport è stato Daniel Juncadella, in quattordicesima posizione, davanti a Paul Di Resta. Ferdinando d'Asburgo e Jake Dennis hanno firmato le ultime due tornate, in 17esima e 18esima posizione.

Di Resta ha approfittato della neutralizzazione della gara al settimo giro dopo l'uscita dell'Audi di Loïc Duval per effettuare il pit-stop, il che gli ha permesso di risalire rapidamente le posizioni grazie alle gomme fresche. E quando gli altri concorrenti si sono fermati, lo scozzese ha preso brevemente il comando, prima di osservare la seconda fermata. Gli sono stati assegnati i punti per il settimo posto.

Paul Di Resta, R-Motorsport, Aston Martin Vantage AMR

Paul Di Resta, R-Motorsport, Aston Martin Vantage AMR

Photo de: Mario Bartkowiak

Jake Dennis ha concluso ai piedi della zona punti, all'11esimo posto, mentre Ferdinand von Habsburg ha tagliato il traguardo alla 13esima piazza. Daniel Juncadella è stato costretto ad abbandonare a causa di problemi tecnici.

"Per la R-Motorsport e l'Aston Martin, il fatto che abbiamo percorso i nostri primi chilometri in testa è qualcosa di molto speciale e un momento di vera emozione. Nel complesso, è stato un ottimo inizio il nostro primo week end nel DTM. Sono orgoglioso di ciò che il nostro team ha realizzato con l'Aston Martin Vantage, preparata a tempo di record".

 
Dovizioso ci riprova con le 4 ruote: correrà nel DTM a Misano con una Audi!

Articolo precedente

Dovizioso ci riprova con le 4 ruote: correrà nel DTM a Misano con una Audi!

Articolo successivo

Nico Müller sul podio: "Una grande ricompensa per la squadra"

Nico Müller sul podio: "Una grande ricompensa per la squadra"
Carica i commenti