Marcia indietro della RACB, il calendario DTM 2020 sarà approvato

condividi
commenti
Marcia indietro della RACB, il calendario DTM 2020 sarà approvato
Di:
11 dic 2019, 14:03

La federazione belga del motorsport ha confermato che non ci saranno problemi ad avere Zolder in concomitanza con Spa del WEC, per cui le gare della prossima stagione restano come annunciato alcune settimane fa.

Il calendario 2020 del DTM resta così com'è stato pubblicato e non ci saranno cambiamenti.

Ieri era arrivato l'allarme da parte del promoter ITR, che ha visto "congelato" l'elenco degli eventi da parte del Consiglio Mondiale FIA in seguito ad una segnalazione giunta dalla RACB, federazione belga del motorsport, che aveva evidenziato come il round di Zolder coincidesse con quello del FIA World Endurance Championship previsto a Spa-Francorchamps.

A quanto pare c'è stata una "marcia indietro" dalla RACB, che ora approverebbe comunque la concomitanza, nonostante il tracciato delle Ardenne non gradisse affatto la cosa, avendo anche già dato il suo parere positivo alla FIA.

Dal canto suo, il DTM avrebbe avuto molti problemi a spostare un evento calendarizzato per contratto come quello d'apertura della serie 2020, oltre al fatto che cambiare data avrebbe comunque significato incorrere in altre concomitanze con Formula 1 o - peggio ancora - Formula E, poiché alcuni piloti sono impegnati anche nel campionato elettrico.

Zolder resta così fissato nel weekend del 24-26 aprile, così come gli altri appuntamenti del campionato.

Articolo successivo
DTM: WRT Audi schiera una coppia piloti tutta nuova nel 2020

Articolo precedente

DTM: WRT Audi schiera una coppia piloti tutta nuova nel 2020

Articolo successivo

Kubica a suo agio nei test DTM: "Ho capito i punti chiave"

Kubica a suo agio nei test DTM: "Ho capito i punti chiave"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie DTM
Autore Francesco Corghi