La Opel valuta il ritorno nel DTM insieme alla Williams

La Opel valuta il ritorno nel DTM insieme alla Williams

L'interesse, prodotto dal nuovo regolamento, è stato confermato da entrambe le parti

La Opel sta valutando un ritorno in DTM, a quanto pare con una possibile collaborazione con la Williams. La conferma che qualcosa è nell’aria è venuta dapprima dallo stesso Adam Parr, chief executive della squadra di F.1, che ha ammesso che in effetti vi è stato di recente un incontro fra il team che rappresenta e la Casa tedesca e che personalmente un’attività in DTM gli piacerebbe molto, anche se è ancora presto per parlare di piani o programmi. Successivamente, sul fronte Opel il portavoce Volker Brien ha dichiarato alla rivista Motorsport Aktuell che la Casa tedesca sta effettivamente valutando un ritorno in DTM e che una decisione verrà presa nei prossimi due mesi. Brien, però, non ha fatto accenno ai contatti con la Williams. La Opel lasciò il DTM alla fine del 2005, dopo che nel rinato campionato tedesco versione Anni 2000 aveva raccolto solo briciole, facendo in pratica solo da comprimaria alla Mercedes. Il nuovo interesse della Casa tedesca - come di altre, vedi BMW - per questa serie viene dal fatto che nel 2012 verrà introdotto un nuovo regolamento, a quanto pare più “internazionale”, per consentire sinergie con il SuperGT giapponese e, forse, anche con la Grand Am. Per quanto riguarda la Williams, invece, questa non è nuova a impegni con berline a ruote coperte. Già nella seconda metà degli Anni ‘90 aveva infatti avuto una collaborazione di successo con la Renault nel Superturismo inglese, vincendo con Alain Menù il titolo nel 1997.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati DTM
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag pneumatici