La BMW comincia lo sviluppo del motore per il DTM

La BMW comincia lo sviluppo del motore per il DTM

Manca ancora l'annucio ufficiale del ritorno, ma dovrebbe essere questione di settimane

La BMW ha iniziato lo sviluppo del motore per la vettura con cui tornerà a impegnarsi nel DTM nel 2012, quando entrerà in vigore il nuovo regolamento. Lo ha dichiarato Mario Theissen, responsabile del Motorsport della Casa tedesca, che ha spiegato che il progetto è ancora sulla carta ma che "promette" bene. Il propulsore in via di sviluppo è ovviamente un V8 di 4 litri, come richiede il regolamento DTM, mentre la vettura sarà quasi certamente una M3, secondo la tradizione sportiva del marchio tedesco. La BMW non ha comunque ancora ufficialmente annunciato la sua decisione di entrare nel DTM, legandola a una effettiva internazionalizzazione del nuovo regolamento del campionato. La Casa di Monaco di Baviera si aspetta infatti che, come promesso dagli organizzatori del DTM, si possano creare punti di contatto e sinergie fra la serie tedesca e altri campionati come il SuperGT giapponese e la Grand-Am in modo da poter utilizzare le sue vetture su più fronti. Questo ritardo della BMW nell'annunciare il programma DTM nei giorni scorsi è anche stato criticato da Norbert Haug, a capo del Motorsport della Mercedes, il quale si è dichiarato infastidito dal fatto che la BMW parli tanto di come dovranno essere le nuove regole del campionato invece di prendere una decisione, comunicarla e sedersi quindi al tavolo con le altre Case per definire insieme a queste tutte le restanti questioni normative ancora in sospeso. "Non abbiamo ancora preso una decisione finale, ma sono fiducioso che questa arriverà presto - ha ribattuto Theissen -. Spero che potremo comunicarla già nel giro di qualche settimana o poco più".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati DTM
Articolo di tipo Ultime notizie