Félix Da Costa e BMW dominano Gara 2 a Zandvoort

Félix Da Costa e BMW dominano Gara 2 a Zandvoort

Pokerissimo per il marchio bavarese, che completa un fine settimana da ricordare. Agusto Farfus secondo

Sin dalle prove libere del venerdì si era potuto intravedere tutto il potenziale delle BMW sul tracciato di Zandvoort, ma nella seconda manche di gara del DTM sul tracciato olandese le vetture bavaresi hanno davvero impresso un marchio indelebile su questa doppia sfida.

Dopo la vittoria in Gara 1 firmata da un Marco Wittmann tornato ai livelli del 2014 ecco arrivare il primo successo in carriera nel DTM di Antonio Félix Da Costa. Una bella soddisfazione per il protoghese, scartato qualche anno fa dall'accademia piloti della Red Bull, giudata da Helmut Marko, e ora impostosi meritatamente in una gara del Turismo tedesco. 

Félix Da Costa è scattato molto bene dalla prima casella dello schieramento dopo aver conquistato la pole position questa mattina e ha controllato per tutta la corsa quattro compagni di marca, che più volte hanno tentato di sopravanzarlo, ma invano. Al secondo posto invece ecco Augusto Farfus, che si è fatto perdonare la rivedibile partenza di Gara 1 quando si è fatto infilare da tre vetture chiudendo poi ai piedi del podio. 

Il brasiliano è stato bravo a sfruttare il pit stop molto rapido del suo team per mettersi alle spalle Bruno Spengler, secondo sino al tredicesimo passaggio quando poi è rientrato ai box, riuscendo però in terza posizione, mantenuta sino al traguardo. Bel recupero anche per Timo Glock, che con la quarta BMW ha chiuso a pochi centesimi di secondo dal terzo posto di Spengler. 

Prima parte di gara molto buona per Marco Wittmann, che sembrava inizialmente in grado di potersi riproporre come principale antagonista di Félix Da Costa. Il tedesco ha invece sofferto molto il traffico trovato in uscita dal pit stop. Proprio una volta uscito dalla pit lane, il campione in carica ha dovuto battagliare in maniera piuttosto dura con Miguel Molina. Nel contatto tra i due Wittmann ha perso alcune bandelle aerodinamiche, sbilanciando così la sua vettura. Marco ha comunque chiuso al quinto posto assoluto, regalando alla BMW un pokerissimo indimenticabile. 

A interrompere il dominio delle vetture bavaresi è stato Pascal Wehrlein. Il vincitore di Gara 1 del Norisring ha tenuto alle proprie spalle uno scatenato Mattias Ekstrom, che negli ultimi passaggi della gara lo ha messo più volte in estrema difficoltà, ma non è riuscito a passarlo. Ottavo posto per Christian Vietoris, davanti all'Audi di Adrien Tambay e a Gary Paffett, che ha chiuso la Top Ten. Jamie Green ha chiuso la corsa fuori dai punti, mentre il nostro Edoardo Mortara è stato costretto al secondo ritiro consecutivo dopo un contatto - solo in apparenza lieve - con Daniel Juncadella nei giri finali della corsa. 

DTM - Zandvoort - Gara 2

DTM - Zandvoort - Classifica Piloti

DTM - Zandvoort - Classifica Costruttori

DTM - Zandvoort - Classifica Team

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati DTM
Piloti Bruno Spengler , Augusto Farfus , António Félix Da Costa
Articolo di tipo Ultime notizie