DTM
10 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
44 giorni
G
Anderstorp
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
65 giorni
G
Zolder
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
72 giorni
G
Brands Hatch
22 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
87 giorni
04 set
-
06 set
Evento concluso
G
Nürburgring
11 set
-
13 set
Prossimo evento tra
107 giorni
G
Igora Drive
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
128 giorni
G
Lausitzring
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
142 giorni
G
Hockenheim
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
163 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
170 giorni

René Rast beffa tutti e conquista un grande successo in Gara 1 al Norisring nella doppietta Audi

condividi
commenti
René Rast beffa tutti e conquista un grande successo in Gara 1 al Norisring nella doppietta Audi
Di:
6 lug 2019, 14:48

Il pilota del Team Rosberg azzecca la strategia (con fortuna) e precede il rimontante Müller, che nel finale dà spettacolo con Eriksson. Duval e Spengler in Top5, punti per tre Aston Martin, fuori Glock, Frijns e Rockenfeller, Van Der Linde sbaglia troppo.

René Rast ha beffato tutto andando a vincere Gara 1 del DTM al Norisring con una strategia azzeccatissima (e anche un po' di fortuna) che ha consetito all'Audi di festeggiare dopo il dominio delle Prove Libere e della prima qualifica.

In pratica, l'episodio decisivo si è consumato in partenza, quando il poleman Nico Müller ha mantenuto autorevolmente il primato, mentre nelle retrovie c'è stato un ruvido contatto fra l'Aston Martin Vantage di Paul Di Resta (R-Motorsport/HWA) e l'Audi RS 5 di Pietro Fittipaldi; il brasiliano del Team WRT ha rotto la sospensione anteriore destra dovendo parcheggiare a bordo pista e i commissari hanno mandato in azione la Safety Car.

Qui ne hanno approfittato Joel Eriksson, Ferdinand Von Habsburg, Mike Rockenfeller, Robin Frijns, Marco Wittmann, Daniel Juncadella, Jake Dennis e appunto Rast - autore di un via da dimenticare - per effettuare immediatamente il pit-stop, che su una pista di appena 2,3km li ha ritrovati subito nel gruppo quando c'è stata la ripartenza "Indy-Style" all'11° giro. 

Leggi anche:

Müller ha nuovamente spinto alla grande per guadagnare terreno sugli inseguitori, ma Rast non è stato da meno aspettando pazientemente ogni occasione buona per risalire la china da centro classifica, anche perché nel frattempo Sheldon Van Der Linde ha commesso la frittata di piombare con la sua BMW M4 contro la vettura "sorella" di Timo Glock causandone il ritiro, dato che il pilota del Team RMR a sua volta è stato centrato dall'Audi RS 5 dell'incolpevole Aberdein. Al sudafricano del Team RMG è stato comminato l'inevitabile Drive Through, mentre nel frattempo è proseguita la girandola dei cambi gomme.

Rast ha superato il compagno di squadra del Team Rosberg Jamie Green salendo terzo al giro 20, poi 6 tornate più tardi un doppio problema tecnico ha messo K.O. le Audi RS 5 di Rockenfeller (Team Phoenix) e Frijns (Team Abt Sportsline).

Müller ha deciso di fermarsi al 30° passaggio rientrando in pista settimo, con Rast primo davanti ad Eriksson, Wittmann e alle Aston Martin Vantage di Juncadella, Dennis e Habsburg. Questi ultimi due non hanno però mantenuto il passo dei rivali e Müller li ha immediatamente scavalcati, così come Loïc Duval e Bruno Spengler.

Con Rast comodamente primo, l'attenzione si è spostata sulla lotta per le altre posizioni del podio. Eriksson ha cercato di tenere botta, ma dietro di lui l'indemoniato Müller si è sbarazzato in sequenza dell'Aston Martin Vantage di Juncadella e della BMW M4 di Wittmann, raggiungendo il pilota del Team RBM ad un paio di giri dalla fine. Lo svedese ha tentato di chiudere la porta un paio di volte, ma lo svizzero del Team Abt Sportsline lo ha beffato proprio all'ultima curva andando a completare la doppietta Audi dietro a Rast.

Juncadella invece ha sognato di regalare all'Aston Martin il quarto posto superando in extremis Wittmann, ma sia Duval che Spengler hanno beneficiato di gomme più fresche andando a completare la Top5 davanti allo spagnolo, con Eng che è settimo proprio seguito da un Wittmann in caduta libera. A punti vanno anche Dennis e Habsburg con le restanti Vantage, mentre a bocca asciutta restano Green, Di Resta e Aberdein.

Cla   # Pilota Auto Giri Tempo Distacco Distacco Pits Punti
1   33 Germany René Rast Audi RS 5 Turbo DTM 69 57'31.554     1 25
2   51 Switzerland Nico Müller Audi RS 5 Turbo DTM 69 58'06.052 34.498 34.498 1 18
3   47 Sweden Joel Eriksson BMW M4 Turbo DTM 69 58'06.246 34.692 0.194 1 15
4   28 France Loïc Duval Audi RS 5 Turbo DTM 69 58'11.075 39.521 4.829 1 12
5   7 Canada Bruno Spengler BMW M4 Turbo DTM 69 58'13.665 42.111 2.590 1 10
6   23 Spain Daniel Juncadella Aston Martin Vantage DTM 69 58'15.135 43.581 1.470 1 8
7   25 Austria Philipp Eng BMW M4 Turbo DTM 69 58'16.911 45.357 1.776 1 6
8   11 Germany Marco Wittmann BMW M4 Turbo DTM 69 58'20.080 48.526 3.169 1 4
9   76 United Kingdom Jake Dennis Aston Martin Vantage DTM 68 57'44.379 1 Lap 1 Lap 1 2
10   62 Austria Ferdinand Habsburg-Lothringen Aston Martin Vantage DTM 68 57'44.871 1 Lap 0.492 1 1
11   53 United Kingdom Jamie Green Audi RS 5 Turbo DTM 68 57'59.387 1 Lap 14.516 1  
12   3 United Kingdom Paul di Resta Aston Martin Vantage DTM 67 57'32.446 2 Laps 1 Lap 1  
13   27 South Africa Jonathan Aberdein Audi RS 5 Turbo DTM 66 57'38.837 3 Laps 1 Lap 1  
  dnf 31 South Africa Sheldon Van Der Linde BMW M4 Turbo DTM 31 29'00.719 38 Laps 35 Laps 3  
  dnf 4 Netherlands Robin Frijns Audi RS 5 Turbo DTM 28 44'29.666 41 Laps 3 Laps 4  
  dnf 99 Germany Mike Rockenfeller Audi RS 5 Turbo DTM 25 22'49.868 44 Laps 3 Laps 2  
  dnf 16 Germany Timo Glock BMW M4 Turbo DTM 9 9'15.911 60 Laps 16 Laps    
  dnf 21 Brazil Pietro Fittipaldi Audi RS 5 Turbo DTM   0.000        
Articolo successivo
Nico Müller in stato di grazia firma la Pole Position per Gara 1 al Norisring

Articolo precedente

Nico Müller in stato di grazia firma la Pole Position per Gara 1 al Norisring

Articolo successivo

René Rast firma la pole position per Gara 2 in un poker Audi da infarto al Norisring

René Rast firma la pole position per Gara 2 in un poker Audi da infarto al Norisring
Carica i commenti