DTM, Monza: Gara 1 a un grande Lawson con la Ferrari-Red Bull

Il neozelandese è perfetto con la 488 di AF Corse e batte le Mercedes di Abril e Götz, con l'ottimo Albon quarto in rimonta. Juncadella mestamente quinto, Auer recrimina per un pit-stop lento, male le BMW e le Lamborghini.

DTM, Monza: Gara 1 a un grande Lawson con la Ferrari-Red Bull

Liam Lawson conquista una fantastica vittoria in Gara 1 del DTM a Monza, scrivendo una pagina importantissima di storia del motorsport.

Il pilota della Red Bull è il primo a firmare un successo nella nuova era GT3 della serie tedesca, ma soprattutto lo regala per la prima volta al marchio bibitaro e alla Ferrari di AF Corse con una prestazione a dir poco perfetta.

Al via il poleman Vincent Abril è riuscito a tenere la Mercedes-AMG del Team HRT davanti a quelle di Daniel Juncadella (GruppeM Racing), Lucas Auer (Team Winward) e Maximilian Götz (HRT), con Lawson che ha guadagnato la sesta posizione alle spalle della Lamborghini Huracán di Esteban Muth (T3 Motorsport) dato che all'inizio del giro 2 la Mercedes del Team Winward affidata a Philip Ellis ha vistosamente rallentato, parcheggiando in fondo al rettilineo e ritirandosi causa problema tecnico.

Al giro 3 fuori anche l'Audi R8 LMS di Dev Gore (Team Rosberg), mandato nella ghiaia alla prima variante da una lieve toccata sul posteriore datagli dalla BMW M6 di Timo Glock, con il veterano della Rowe Racing punito con 5" da scontare al pit-stop.

Il gruppo ha proseguito per alcune tornate in fila indiana, ma già al giro 5 sono cominciati i valzer dei pit-stop. Qui ha pagato la strategia di chi si è fermato prima, con Lawson a cambiare le sue Michelin al nono passaggio, mentre Abril, Juncadella e Götz hanno atteso alcune tornate in più.

Nel frattempo, Alex Albon ha tirato fuori gli artigli ed è risalito 11° con la Ferrari 488 della AlphaTauri/AF Corse, superando di forza la Lamborghini di Esmee Hawkey (T3 Motorsport), infilata pure dalla BMW di Marco Wittmann (Walkenhorst Motorsport).

Auer, che si era fermato prima di Lawson, non ha avuto fortuna nel cambio della posteriore destra, bloccatasi facendo sprofondare l'austriaco nelle retrovie.

In questo modo, Lawson si è ritrovato primo quando la sosta è toccata al trio Abril-Juncadella-Götz, fra l'altro guadagnando parecchio dopo aver passato alla prima frenata - all'esterno - proprio Abril.

Juncadella, oltretutto, si è invischiato nella bagarre di un gruppetto formato da Albon e dalle Audi di Kelvin Van Der Linde (ABT Sportsline) e Nico Müller (Team Rosberg), che l'anglo-thailandese aveva scavalcato in precedenza.

Lawson ha così potuto festeggiare lo storico primato davanti ad Abril e Götz, con un grande Albon risalito dal 14° al 4° posto tenendosi dietro Juncadella e K.Van Der Linde.

Müller all'ultimo giro ha invece perso il settimo a vantaggio della Mercedes di Maximilian Buhk (Mücke Motorsport), fra gli ultimissimi a fermarsi, con Wittmann che è nono con l'unica BMW a punti.

In Top10 abbiamo anche Mike Rockenfeller sull'Audi della ABT Sportsline, protagonista di un duello con Wittmann a metà gara.

A mani vuote restano invece le Lamborghini di Muth (11°) e della Hawkey (15a), così come la BMW di Sheldon Van Der Linde (Rowe Racing), Auer e la Mercedes di Arjun Maini (GetSpeed) che terminano fra le due vetture del Toro.

In fondo alla classifica ci sono l'impalpabile Sophia Flörsch (Audi-ABT Sportsline) e Glock.

Cla # Pilota Auto Giri Tempo Distacco Distacco Pit stop Punti
1 30 New Zealand Liam Lawson
Ferrari 488 GT3 Evo 2020 28 51'25.637 1 25
2 5 France Vincent Abril
Mercedes-AMG GT3 Evo 28 51'27.267 1.630 1.630 1 18
3 4 Germany Maximilian Götz
Mercedes-AMG GT3 Evo 28 51'28.273 2.636 1.006 1 15
4 23 Thailand Alexander Albon
Ferrari 488 GT3 Evo 2020 28 51'32.713 7.076 4.440 1 12
5 8 Spain Daniel Juncadella
Mercedes-AMG GT3 Evo 27 49'44.004 1 Lap 1 Lap 1 10
6 3 South Africa Kelvin van der Linde
Audi R8 LMS Evo 28 51'42.015 16.378 1'58.011 1 8
7 18 Germany Maximilian Buhk
Mercedes-AMG GT3 Evo 28 51'43.252 17.615 1.237 1 6
8 51 Switzerland Nico Müller
Audi R8 LMS Evo 28 51'45.039 19.402 1.787 1 4
9 11 Germany Marco Wittmann
BMW M6 GT3 28 51'46.154 20.517 1.115 1 2
10 9 Germany Mike Rockenfeller
Audi R8 LMS Evo 28 51'48.818 23.181 2.664 1 1
11 10 Belgium Esteban Muth
Lamborghini Huracán GT3 Evo 28 51'50.592 24.955 1.774 1
12 31 South Africa Sheldon Van Der Linde
BMW M6 GT3 26 48'14.072 2 Laps 2 Laps 1
13 22 Austria Lucas Auer
Mercedes-AMG GT3 Evo 27 50'04.185 1 Lap 1'50.113 1
14 36 India Arjun Maini
Mercedes-AMG GT3 Evo 28 51'54.799 29.162 1'50.614 1
15 26 United Kingdom Esmee Hawkey
Lamborghini Huracán GT3 Evo 28 52'04.277 38.640 9.478 1
16 99 Germany Sophia Floersch
Audi R8 LMS Evo 28 52'06.458 40.821 2.181 1
17 16 Germany Timo Glock
BMW M6 GT3 28 52'11.426 45.789 4.968 1
18 12 United States Dev Gore
Audi R8 LMS Evo 2 3'47.107 26 Laps 26 Laps
19 57 United Kingdom Philip Ellis
Mercedes-AMG GT3 Evo 1 1'51.073 27 Laps 1 Lap
condividi
commenti
DTM, Monza: Abril in Pole per Gara 1 nel dominio Mercedes
Articolo precedente

DTM, Monza: Abril in Pole per Gara 1 nel dominio Mercedes

Articolo successivo

DTM, Monza: K.Van Der Linde piazza l'Audi in Pole per Gara 2

DTM, Monza: K.Van Der Linde piazza l'Audi in Pole per Gara 2
Carica i commenti