DTM: il sogno di Berger era far correre Valentino contro Dovizioso a Misano

condividi
commenti
DTM: il sogno di Berger era far correre Valentino contro Dovizioso a Misano
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
23 mag 2019, 09:35

Il grande capo del DTM Gerhard Berger ha ammesso di aver fatto un tentativo per fare in modo che le due stelle della MotoGP Valentino Rossi ed Andrea Dovizioso potessero sfidarsi nella tappa di Misano, rendendo l'evento molto popolare.

All'inizio del mese, Audi ha annunciato che Andrea Dovizioso sarebbe stato suo ospite a Misano, operazione favorita dal fatto che anche la Ducati è uno dei marchi che fanno parte del Gruppo Volkswagen.

Non è chiaro a quale livello, ma parte che la BMW fosse coinvolta nel tentativo di attirare Valentino nel DTM, ma sembra che il contratto con la Yamaha del "Dottore" gli abbia impedito di cogliere questa opportunità.

Quando Motorsport.com gli ha chiesto se il DTM avesse tentato di convincere Rossi a correre a Misano, Berger ha detto: "Se devo essere onesto, sì. Il sogno era avere Valentino su una BMW e Dovizioso un una Audi. Abbiamo realizzato mezzo sogno!".

Leggi anche:

E poi ha scherzato: "L'anno prossimo magari...".

 

I due round di Brands Hatch e Misano sono visti come la chiave per l'internazionalizzazione del DTM, ma entrambi hanno faticato ad attirare un pubblico numeroso lo scorso anno.

L'anno scorso, la BMW ha portato in gara Alex Zanardi come ospite nella gara di Misano e il DTM aveva sperimentato anche una gara notturna, format che però non è stato confermato per il 2019.

"Misano aveva il potenziale per avere un'atmosfera simile a quella di Zandvoort (dove c'era un grande pubblico lo scorso fine settimana), ma in Italia, se non si parla di MotoGPO o di Ferrari è difficile attirare i fan" ha detto Berger.

Il team principal della BMW RBM, Bart Mampaey, ha dichiarato a Motorsport.com che avere Rossi al volante di una delle sue vetture sarebbe stato fantastico, aggiungendo però di non essere mai stato al corrente di un tentativo di questo tipo.

Quando Rudolf Dittrich, responsabile dello sviluppo di BMW Motorsport, è stato contattato da Motorsport.com per chiedere se la BMW fosse coinvolta nell'operazione Rossi, ha dichiarato: "Certamente stiamo lavorando per avere una line-up di piloti ospiti interessante".

"L'anno scorso abbiamo avuto successo con Alex Zanardi e ovviamente vogliamo continuare su questa linea".

"Abbiamo parlato con varie persone per capire per quale tappa potrebbero essere disponibili o che tipo di preferenze abbiano. Siamo in trattativa con diverse persone, vediamo cosa ci riserverà la stagione".

Per la R-Motorsport, la squadra che gestisce le Aston Martin, al momento appare più difficile schierare un ospite, visto che deve fare i conti con una fornitura limitata di ricambi.

Tuttavia, il team principal Florian Kamelger ha dichiarato a Motorsport.com di essere "aperto" all'idea di gestire anche un pilota ospite nel 2019.

Kamelger però non ha confermato o negato la possibilità che la squadra possa preparare una quinta Vantage per un'ospite.

Andrea Dovizioso, Audi RS 5 DTM

Andrea Dovizioso, Audi RS 5 DTM

Photo by: Audi Communications Motorsport

Articolo successivo
René Rast non sbaglia nulla e trionfa in Gara 2 a Zolder

Articolo precedente

René Rast non sbaglia nulla e trionfa in Gara 2 a Zolder

Articolo successivo

Dovizioso: quasi 200 giri con l'Audi a Misano in vista dell'esordio nel DTM!

Dovizioso: quasi 200 giri con l'Audi a Misano in vista dell'esordio nel DTM!
Carica i commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie