Edoardo Mortara guida la tripletta Audi a Zandvoort

Edoardo Mortara guida la tripletta Audi a Zandvoort

Secondo successo stagionale per l'italiano, che batte Rockenfeller. Campionato ancora aperto

Edoardo Mortara ha conquistato la sua seconda vittoria stagionale nel DTM, al termine di una gara molto combattuta e caratterizzata anche da un clima particolarmente variabile a Zandvoort, che ha visto l'Audi portare a casa una strepitosa tripletta. Scattato bene dalla quarta posizione, il pilota italiano si è portato subito alle spalle di Mike Rockenfeller, approfittando anche dei problemi del poleman Timo Scheider, rimasto praticamente fermo sulla sua piazzola e quindi risucchiato nella parte centrale del gruppo. Dopo aver seguito come un'ombra il tedesco nel primo stint, il pilota del Team Rosberg è stato favorito dalla sua scelta di anticipare di due giri il pit stop, riuscendo nel sorpasso e portandosi al comando. Poco dopo la seconda sosta però sul tracciato olandese ha iniziato a cadere qualche goccia di pioggia e in questa fase Rockenfeller è risultato decisamente più veloce dell'italiano, riuscendo a riportare in testa la sua A5. Una volta che la pista è tornata ad asciugarsi però Mortara ha ritrovato il ritmo giusto, trovando anche il sorpasso vincente alla curva Tarzan nel corso del 32esimo giro, con tanto di leggere toccatina al rivale. Da quel momento "Rocky" è rimasto nei suoi scarichi, senza riuscire però a trovare un varco utile per il sorpasso. La tripletta Audi è poi completata grazie alla corsa solitaria del veterano Mattias Ekstrom, mentre in quarta posizione troviamo la prima delle Mercedes, che è quella di Jamie Green. Il pilota britannico è stato costantemente tra i più veloci in pista, ma è stato penalizzato da due pit stop molto lenti, quindi si è dovuto inventare una bella rimonta. Il quinto posto vale invece il miglior risultato in carriera nella serie per il figlio d'arte Adrien Tambay, che ha preceduto la prima delle BMW, quella di Bruno Spengler. Il canadese ha rimontato dal 18esimo posto sulla griglia, riuscendo a piazzarsi davanti al leader del campionato Gary Paffett, rallentato da un contatto con Martin Tomczyk che è costato anche il ritiro al tedesco della BMW. La situazione di classifica, dunque, vede Paffett ancora al comando con 109 punti, 16 in più rispetto a Green, con Spengler due lunghezze più indietro. Con la bella vittoria di oggi, Mortara risale invece in quarta posizione, a quota 74. La classifica del campionato (primi cinque): 1. Paffett 109; 2. Green 93; 3. Spengler 91; 4. Mortara 74; 5. Tomczyk 69.

DTM - Zandvoort - Gara

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati DTM
Piloti Edoardo Mortara
Articolo di tipo Ultime notizie