Prima vittoria in DTM per Augusto Farfus

Prima vittoria in DTM per Augusto Farfus

Peccato per Edoardo Mortara, secondo fino a quando la sua Audi non l'ha costretto al ritiro a 7 giri dalla fine

Con un dominio dal via fino alla bandiera a scacchi, Augusto Farfus a Valencia diventa il primo brasiliano a vincere una gara del DTM. Il pilota della BMW, partito dalla pole position, ha conservato la sua leadership dopo il primo round di pit stop e da quel momento in avanti non ha più avuto rivali. Fino a sete giri dalla conclusione era stato Edoardo Mortara ad interpretare il ruolo del cacciatore che inseguiva la lepre Farfus, ma la sua Audi del team Rosberg si è ammutolita costringendolo al ritiro. Questo ha consentito ai suoi compagni di marca Adrien Tambay e Mattias Ekström di salire sul podio, con il francese al suo primo podio nella categoria. Ad eccezione di Farfus, è stato un dominio della casa degli anelli a Valencia, con Filipe Albuquerque quarto dopo essere stato passato da Tambay alla prima sosta e da Ekström alla seconda, che ha preceduto l'identica A5 di Mike Rockenfeller. Sesto Bruno Spengler, che recupera altri punti in campionato sul leader Gary Paffett: ora i due sono separati da soli 3 punti quando alla fine manca solo l'appuntamento di Hockenheim. Il canadese è stato autore di una grande rimonta dalla 15esima posizione, in cui era crollato a seguito di una penalità per partenza anticipata. Tra l'altro il sorpasso finale gli ha permesso di recuperare due posizioni con una sola mossa, quando ha scavalcato Rahel Frey ed Andy Priaulx alla curva 7 sfruttando un errore del britannico che, dopo qualche scaramuccia con la svizzera, è scivolato da sesto ad ottavo. Nono Dirk Werner, che precede l'unica Mercedes nella top10, quella di Jamie Green (e se non si fosse ritirato Mortara, avremmo avuto 6 Audi e 4 BMW nei primi dieci). L'inglese è stato anche lui autore di un recupero a seguito di una penalità, nel suo caso per aver superato i limiti del tracciato, chiudendo decimo a scapito di David Coulthard, scavalcato solo all'ultima tornata. Ora Green ha ancora speranze matematiche di titolo, essendo a 18 punti dalla vetta con 25 ancora in palio. Il leader del campionato Paffet ha colpito Joey Hand mandandolo in testacoda, e per questo è stato penalizzato con uno stop-and-go. Ma a causa del contatto ha riportato problemi sulla sua Classe C Coupé ed è stato costretto al ritiro. La classifica del campionato (primi cinque): 1. Paffett 127; 2. Spengler 124; 3. Green 109; 4. Rockenfeller 85; 5. Ekstrom.

DTM - Valencia - Gara

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati DTM
Piloti Augusto Farfus
Articolo di tipo Ultime notizie