Ralf Schumacher: niente DTM, diventa manager

Ralf Schumacher: niente DTM, diventa manager

Il pilota tedesco entra a far parte del vertice della Mercedes Motorsport, allungando la catena di comando

Promoveatur ut amoveatur. Il detto latino forse di addice all'ultimo ciclone che colpisce lo squadrone Mercedes che sarà impegnato nel DTM: Ralf Schumacher, che era stato annunciato come uno dei sei piloti ufficiali della Stella a tre punte del 2013, lascerà la sua Mercedes AMG C-Coupé al giovane Pascal Wehrlein, il giovane che si è classificato al secondo posto nella F.3 Euro Series con la Mücke Motorsport. A distanza di qualche mese dal licenziamento di Michael Schumacher arriva anche il momento del fratello più giovane. Il fatto è che Ralf è stato convinto ad abbandonare il casco al chiodo con la promessa di un ruolo manageriale importante nella Mercedes Motorsport. Schumi jr., quindi, a 37 anni allungherà la catena di comando di una struttura che ha già in Niki Lauda e Toto Wolff i rappresentanti di vertice: è possibile che Ralf venga investito della delega di seguire proprio il DTM, ma c'è chi scommette, al contrario, che lo vedremo quant prima ai Gran Premi di Formula 1... Nelle prossime ore è atteso un comunicato ufficiale che spiegherà i dettagli dell'operazione che vi abbiamo svelato in anteprima...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati DTM
Piloti Ralf Schumacher
Articolo di tipo Ultime notizie