José María López
Argentina
Pilota

José María López

1983-04-26 (Età 38)
7

Filtri:

Campionato Pilota Team Evento Location Tipo di articolo Data
162 articoli
Cancella tutti i filtri
José María López
Campionato
Loading...
Pilota
Loading...
Team
Loading...
Evento
Loading...
Location
Loading...
Tipo di articolo
Loading...
Data

Ultime notizie di José María López

Griglia
Lista

Toyota, trionfo Hypercar con ombre: "Non tutto è andato bene"

Il primo successo della nuova era del WEC con la GR010 Hybrid non è stato del tutto gioioso per i giapponesi, che durante la 6h di Spa hanno sudato freddo parecchie volte. Senza contare le lagne sul BoP, sparite dopo la bandiera a scacchi.

Conway: "La Hypercar cambia tutto, ma ci adatteremo in fretta"

La presentazione della GR010 Hybrid è stata tenuta a battesimo in primis dall'equipaggio #7 formato dall'inglese, Kobayashi e López, che con il nuovo prototipo della Casa giapponese ora dovrà cercare di mantenere quel Mondiale vinto nel 2020 in una sfida tutt'altro che semplice.

WEC: la Toyota Hypercar stupisce già per l'affidabilità

La nuovissima vettura giapponese che correrà nel Mondiale l'anno prossimo ha girato in questi giorni a Portimão e José María López si è detto davvero contento del mezzo, mentre Conway è impaziente di tornare a lottare con tanti avversari in categoria.

Conway-López-Kobayashi vincono in Bahrain e sono Campioni WEC

L'ultimo successo per la Toyota in LMP1 va all'equipaggio iridato della #7 che surclassa la #8. In LMP2 la spunta all'ultimo la Jackie Chan DC Racing, doppietta Porsche in LMGTE Pro, ma titolo al Thiim-Sørensen. Clamoroso Mondiale per Perrodo-Collard-Nielsen sulla Ferrari in LMGTE Am, dove vince il Team Project 1 (di un Perfetti ai limiti della correttezza).

Toyota presenterà la Hypercar WEC l'11 gennaio 2021

La Casa giapponese ha comunicato tramite un video social la data che porterà finalmente alla luce il nuovo mezzo per il Mondiale Endurance, erede della TS050 Hybrid LMP1.

Lopez contro Dragon: "Perché mi ha sostituito con piloti rookie?"

Il pilota argentino non è stato confermato nel team di Formula E, che gli ha preferito due rookie come Brendon Hartley e Nico Muller.

Audi: Lopez non correrà alla 24H di Spa. Al suo posto Jamie Green

Il pilota argentino non si sente preparato a dovere per affrontare una gara di quella durata. Green potrà rifarsi dopo aver saltato la 24 Ore del Nurburgring.

José Maria Lopez farà il suo debutto alla 24 Ore di Spa con Audi

José Maria Lopez, pilota ufficiale della Toyota nel FIA WEC, farà il suo debutto alla 24 Ore di Spa al volante di una Audi.

Toyota: un'antenna connessa male è costata la vittoria alla TS050 Hybrid #7!

La Toyota ha confermato che Mike Conway, Kamui Kobayashi e José Maria Lopez hanno visto sfumare la vittoria alla 24 Ore di Le Mans a causa di un collegamento errato dei sensori della pressione delle gomme.

Sébastien Buemi: "Sarei stato felice di finire secondo"

Vincitore della 24 Ore di Le Mans con la Toyota per il secondo anno consecutivo, insieme a Fernando Alonso e Kazuki Nakajima, Sébastien Buemi è rattristato dalla disavventura della sua vettura sorella, la #7, che ha subìto una foratura ad un'ora dalla fine.

24h di Le Mans: trionfano Toyota e Ferrari, Alonso Campione WEC 2018/2019

Le TS050 hanno dominato, con la #7 di Kobayashi-Conway-López che fora nel finale e regala la vittoria alla #8 dello spagnolo, Buemi e Nakajima, iridati della SuperSeason. Sul podio la SMP Racing, Signatech Alpine regina in LMP2, spettacolare successo in rimonta di Calado-Pier Guidi-Serra con la 488 #51.

WEC, Sebring, Libere 3: Lopez tiene in vetta la Toyota #7

José Maria Lopez ha tenuto la Toyota davanti a tutti nella terza ed ultima sessione di prove libere del round di Sebring del FIA WEC, facendo segnare il miglior tempo assoluto del weekend.

WEC, Fuji: primo centro per Kobayashi, Conway e Lopez nella doppietta Toyota

La Toyota ha conquistato un'altra vittoria nel FIA WEC, dominando anche la gara del Fuji, nella quale però è arrivata la prima affermazione stagionale dell'equipaggio composto da Kamui Kobayashi, Mike Conway e Josè Maria Lopez.

José María López alla Dragon Racing anche nella stagione 2018-2019

Il tre volte campione del WTCC, reduce da un 17esimo posto nella classifica generale piloti con 14 punti, continuerà a correre nel Campionato FIA di Formula E con il team americano di Jay Penske.

López: “Il mio rinnovo è soltanto questione di tempo”

“Pechito” assicura che anche nella stagione 2018-2019 correrà in Formula E per la Dragon Racing nonostante non sia ancora stato fatto l’annuncio: a quanto pare, restano da definire gli ultimi dettagli...

Silverstone, qualifiche: Conway e Lopez in gran forma conquistano la pole per la Toyota

Grande tempo per il pilota britannico che coadiuvato dall'argentino ha battuto la coppia Alonso-Nakajima. Al terzo posto la BR1 di Button-Petrov. In GTE PRO dietro la Ford ci sono le nuove Aston Martin

Silverstone, prove libere 2: lampo di Jose Maria Lopez che abbatte il muro del 1'39"

L'argentino della Toyota con 1'38"536 ha fatto meglio del compagno di guida Mike Conway. Seconda l'altra Toyota di Kazuki Nakajima mentre in GTE-PRO dietro la Ford si trova la sorprendente Aston Martin di Maxime Martin.

Il WEC riparte da Silverstone con nuovi EoT e BoP e molte incertezze sul futuro

La 6 Ore britannica inserita all'ultimo momento in calendario dovrebbe porre su un piano di maggior equilibrio le LMP1 endotermiche e la Toyota ibrida. Intanto le Case litigano sul progetto hypercar

Zurigo, sorteggiati i quattro gruppi per le qualifiche

A dare il via alla caccia alla pole position sul circuito elvetico saranno i migliori della classifica generale. Nel secondo turno, invece, vedremo in azione il campione 2017-2018 della serie Lucas Di Grassi.

Parole grosse tra Rosenqvist e López nel dopo Berlino

Nella bagarre dei giri finali dell’ePrix tedesco, il pilota della Mahindra Racing e quello Dragon sono entrati in collisione alla curva 3: un episodio mal digerito dallo svedese, che al traguardo si è fatto sentire.

Tutto troppo facile per la Toyota. A Le Mans dovrà guardarsi da se stessa

Difficile che la supremazia della Casa giapponese possa essere messa in discussione dalle deludenti LMP1 endotermiche. Tra queste la sola Rebellion ha convinto mentre troppi incidenti e guai di natura varia hanno coinvolto le BR1

Per Fernando Alonso e la Toyota buona la prima a Spa

Lo spagnolo vince assieme a Buemi e Nakajima la gara inaugurale del WEC davanti ai compagni Conway-Kobayashi-Lopez. Terza e quarta le due Rebellion. Alla Ford l'affermazione tra le GTE PRO. A podio anche la Ferrari di Rigon-Bird

Spa, 4° Ora: si preannuncia una doppietta Toyota

Le due TS050 guidate attualmente da Nakajima e Lopez sono al comando con facilità. La Rebellion di punta rallentata all'ultimo pit stop per sostituire il sistema dati. Prosegue il dominio della Porsche RSR in GTE PRO.

Identificazione del flussometro non corretta: annullata la pole Toyota

La decisione dei commissari tecnici giunge dopo le verifiche. La vettura di Conway-Kobayashi-Lopez partirà dalla pit lane. Alonso-Kobayashi-Buemi ereditano quindi il primo posto davanti alla Rebellion R13 di Jani-Lotterer-Senna

Spa, Libere 3: Neel Jani e la Rebellion si prendono il primo posto!

Miglior tempo per la LMP1 del team svizzero, superiore però a quello fatto registrare da Mike Conway giovedi pomeriggio. Le Toyota invece si sono nascoste. Buona la quarta prestazione della BR1 di Sarrazin. Ford davanti in GTE PRO

Spa, Libere 2: Mike Conway migliora il tempo delle Toyota

Il britannico passa a comandare davanti alla seconda TS050 ma a sorprendere è la BR1 della DragonSpeed che con Pietro Fittipaldi conquista il terzo posto. Ford e Porsche dominano tra le GTE PRO dove Ferrari appare in difficoltà

Preview WEC: inizia a Spa una superstagione che Toyota non può perdere

La recente modifica dell'EoT ha dato un piccolo vantaggio allo squadrone giapponese che in terra belga farà debuttare Fernando Alonso. Rebellion e BR1 Dallara sono le rivali più accreditate. Ancora da scoprire il potenziale di Ginetta e CLM

Dieci posizioni di penalità per Antonio Félix Da Costa

A seguito della collisione con la Dragon di José Maria Lope in pit-lane durante le qualifiche valide per l’ePrix di Roma, il portoghese dell’Andretti è stato punito dai Commissari con un arretramento in griglia.

Prologo: a sei ore dalla fine la Toyota ha già superato quota 3700 km

A sei ore dalla conclusione del prologo, la TS050 numero 7 continua a inanellare giri su giri senza problemi. Dietro le vetture giapponesi ci sono BR1 e Rebellion. Dominio Porsche in GTE PRO. La sfortuna ferma Pier Guidi-Calado

Prologo: Toyota stakanovista tra le LMP1 nelle prime ore

Le vetture giapponesi hanno percorso più giri di tutti. L'esemplare di Mike Conway-José Maria Lopez dopo tre ore aveva sfiorato le 60 tornate. Poche, però, le squadre che simuleranno le 30 Ore messe a disposizione dagli organizzatori

Parte in ritardo la caccia delle endotermiche alla Toyota

A pochi giorni dal prologo del Paul Ricard Toyota è pronta a raccogliere la sfida delle LMP1 tradizionali. La BR1 è quella che ha percorso il maggior numero di test mentre tutte le altre hanno provato meno

Santiago, sorteggiati i quattro gruppi per le qualifiche

I migliori, capitanati da Felix Rosenqvist, scenderanno in pista nella seconda fase. Ai poli opposti, invece, in Cile i mattatori della stagione 2016-2017: Buemi entrerà subito in azione, Di Grassi soltanto alla fine.

I nuovi regolamenti castrano Toyota: è a rischio la vittoria a Le Mans?

L'equivalenza per la 24 Ore penalizza la Casa giapponese che con l'ibrido può consumare solo 35,2 litri per stint contro i 52,9 delle rivali endotermiche. Il passo gara potrebbe essere superiore di almeno 1"5 al giro rispetto ai nuovi arrivati.

Marrakech, sorteggiati i quattro gruppi per le qualifiche

Per vedere in azione i migliori della classifica generale di F.E, bisognerà attendere la terza fase. In Marocco mancherà pure il confronto diretto tra i mattatori della stagione 2016-2017, Lucas Di Grassi e Sébastien Buemi.

La Dragon Racing ha scelto: José Maria Lopez al posto di Neel Jani

La prematura rescissione tra il driver elvetico e la scuderia statunitense ha consentito all’esperto argentino di tornare nella serie “full electric” dopo una discreta prima stagione con DS Virgin Racing.

Dalle ceneri del ritiro Porsche sta nascendo il WEC del futuro

Il domani della serie potrebbe rivelarsi meno critico di quanto previsto mesi fa. l'ACO ha saputo reagire coinvolgendo i costruttori. La stagione 2018-19 sarà interessante ma il vero nodo sono le regole del 2020

López: “L’assenza di New York mi è costata il sedile”

Il tre volte vincitore WTCC con la Citroën è convinto di aver mancato la conferma alla DS Virgin a causa della decisione di partecipare alla 6 Ore del Nürburgring 2017 anziché al round americano della Formula E.

Buemi: "Vittoria bellissima e importante ma Porsche ci mancherà"

Il trio vincitore è soddisfatto della prestazione e di come la TS050 si è comportata in Bahrain conquistando la quinta vittoria dell'anno. Kobayashi si è scusato con Christensen per l'incidente che ha eliminato dalla corsa il danese

In Bahrain vince Toyota. Pier Guidi e Calado campioni del mondo

Dominio di Buemi-Nakajima-Davidson mentre la coppia italobritannica della Ferrari conquista il titolo iridato piloti della GTE PRO.A Senna-Canal il Trofeo LMP2. Porsche poco fortunata nel giorno dell'addio al WEC

Bahrain, 2° Ora: Toyota in fuga, Porsche in difesa

Gara ancora aperta con le due vetture giapponesi che hanno un piccolo margine su quella tedesca. Un birillo tradisce Bernhard. Classifica aperta in GTE PRO con il degrado delle gomme autentico protagonista della corsa

Bahrain, Qualifiche: Jani-Tandy regalano l'ultima pole alla Porsche

Velocissimo lo svizzero e bravo il britannico che ha rimediato in extremis a un errore nel suo primo giro di qualifica. I due hanno preceduto la Toyota di Conway-Lopez e la seconda 919. Rigon-Bird dominano tra le GTE PRO

Bahrain, Libere 3: doppietta Porsche nella sessione diurna

Hartley e Jani hanno dominato il terzo turno, disputato in condizioni ben diverse da quelle che i piloti incontreranno in qualifica e gara. Bene la Ferrari di Pier Guidi in GTE PRO. DC Racing al comando in LMP2

Bahrain, Libere 2: Kazuki Nakajima lascia i rivali a sei decimi

Inavvicinabile il tempo del giapponese che ha preceduto Lopez, Hartley e Tandy uno attaccato all'altro. In GTE PRO dominano le Aston Martin ma le Ferrari di Rigon-Bird e Pier Guidi-Calado sono subito dietro. Senna primo in LMP2

Porsche e Ferrari: le vittorie del gruppo

Alla base dei trionfi iridati delle due Case ci sono state la compattezza e la capacità di tenere duro nei momenti difficili. In Bahrain attenzione centrata su GTE e LMP2 dove l'equilibrio della classifica rende impossibile i pronostici

Sébastien Buemi: "Ora vogliamo la quinta vittoria stagionale"

Lo svizzero dopo la cavalcata cinese promette battaglia anche per la corsa del Bahrain. Vuole dimostrare che la Toyota è migliore della Porsche. Onesto José Maria Lopez: ha ammesso la responsabilità nell'incidente con Lietz

Shanghai, 6°Ora: Toyota vince con il giallo. A Porsche e Ferrari il Mondiale

Un incidente tra Lietz e Lopez elimina la seconda TS050 e consente alla Casa di Weissach di conquistare sia il titolo costruttori sia quello piloti con Hartley-Bernhard-Bamber. La Ferrari 488 iridata dopo una corsa molto sofferta.

Shanghai, libere 3: uno-due Toyota. La frizione blocca Hartley-Bamber-Bernhard

L'ultima sessione prima delle qualifiche è stata interrotta dopo 41 minuti a causa di un cordolo danneggiato. Sulla 919 Hybrid dei leader del campionato verrà sostituita parte del cambio. In GTE PRO miglior tempo per l'Aston Martin

Shanghai, Libere 2: le Toyota fanno il tempo, le Porsche il long run

Doppietta delle TS050 nella seconda sessione davanti alle 919 Hybrid che hanno simulato gli stint. I tempi sono molto vicini ai migliori dell'anno passato. Grande equilibrio in LMP2. James Calado e Matteo Cairoli primi in GTE PRO e AM

Toyota ha rischiato ma Porsche ha fatto un errore di valutazione

Il team giapponese ha battuto quello tedesco proprio per aver compreso in anticipo la china che avrebbe preso la corsa. Restano i dubbi sulla quantità di carburante presenti sulla TS050 vincitrice. Mondiale apertissimo in GTE PRO

In Toyota l'eroe è Kazuki Nakajima

Anche Sébastien Buemi ha fatto i complimenti al giapponese che ha guidato per la maggior parte della corsa. I vincitori hanno confermato di avere adottato una strategia differente rispetto alla Porsche nel timing dei pit stop

Fuji: confermata la doppietta Toyota. Per Porsche uno stop inatteso

Vincono dopo la seconda bandiera rossa Sébastien Buemi e Kazuki Nakajima davanti ai compagni di squadra e alla 919 di Lotterer-Jani-Tandy. La Ferrari trionfa in GTE PRO e AM. Pier Guidi-Calado in testa al mondiale

Hartley: "Attenzione alla Toyota. Buemi poteva essere in pole"

Brendon Hartley mette in guardia il team Porsche dai facili entusiasmi, riconoscendo la competitività dei rivali. E Neel Jani, che ha girato pochissimo nelle libere, prevede una corsa difficile, da disputare con saggezza

Il rischio pioggia comporta quello dell'interruzione della corsa

Le proibitive condizioni atmosferiche potrebbero portare a un accorciamento della 6 Ore giapponese. Confermato l'orario di partenza alle 4 ore italiane. Il precedente della gara del 2013

Fuji, Libere 2: Vitaly Petrov e la pioggia bloccano le prove

Un'uscita di pista dell'Oreca del pilota russo ha costretto i commissari a un lungo intervento per riparare le barriere. Poi il maltempo ha consigliato di non far ripartire la sessione. Della Toyota di Lopez il miglior rilievo

Fuji, Libere 1: le due Porsche 919 Hybrid svettano sotto la pioggia

Miglior tempo per André Lotterer davanti al compagno di squadra Earl Bamber. Terza la Toyota di José Maria Lopez. In GTE PRO bene sia le Porsche RSR, prima e seconda, sia le Ferrari 488 che hanno dominato anche in GTE AM

Porsche: una doppia impresa quasi compiuta

Con la doppietta in Texas le 919 Hybrid hanno posto una seria ipoteca sul terzo doppio titolo mondiale di seguito. Giusta anche la decisione di non mettere a repentaglio il primato di Hartley-Bernhard-Bamber nella serie riservata ai piloti

Buemi: "Riscattato il risultato del Messico. Ma al Fuji andrà meglio"

Sebastien Buemi ammette un piccolo ritardo da parte della Toyota sul passo gara e crede che la TS050 ad Austin abbia sfruttato meglio le gomme rispetto alle Porsche. Ora il focus è concentrarsi sulla corsa giapponese

Austin, Libere 3: Kazuki Nakajima riporta la Toyota in vetta

La TS050 del pilota giapponese ha simulato la qualifica, battendo il tempo ottenuto da Neel Jani ieri. Le Porsche invece hanno simulato il passo gara. Ford torna in testa tra le GTE PRO davanti alle Ferrari di James Calado e Sam Bird

Austin, Libere 2: Neel Jani sfiora il record e la Porsche si conferma

Neel Jani ha abbassato di 2"3 il tempo ottenuto da Earl Bamber in mattinata. Più indietro le due Toyota TS050. In GTE PRO l'Aston Martin Vantage di Nicki Thiim e Marco Sorensen è davanti di pochi centesimi alla prima delle Ford GT

Messico, 2° Ora: dietro le Porsche il vuoto

Impressionante dominio delle 919 Hybrid che hanno un vantaggio abissale sulle due Toyota TS050 in una corsa che non sta offrendo emozioni. Bello il duello tra Ferrari e Aston Martin per la leadership in GTE PRO