Dakar, Tappa 5, Auto: Roma al top, disastro Sainz!

Dakar, Tappa 5, Auto: Roma al top, disastro Sainz!

Carlos perde oltre un'ora per errori di navigazione: ora nella generale ci sono quattro Mini in vetta

Gli errori di navigazione hanno fatto da padroni nella quinta tappa della Dakar 2014, quella da Chilecito a Tucuman, per quanto riguarda le auto. Proprio come per i motociclisti, anche i protagonisti delle quattro ruote hanno affrontato un percorso più breve rispetto a quanto previsto inizialmente per motivi di sicurezza. A differenza dei centauri, però, si sono avventurati almeno fino al CP1 del secondo tratto cronometrato di giornata. Il grande protagonista di oggi è stato senza ombra di dubbio Nani Roma: in una speciale in cui in tanti sono incappati in errore, lo spagnolo della Mini è filato dritto al traguardo senza esitazioni ed ha firmato la sua seconda vittoria di speciale in questa 36esima edizione. Ma non è tutto, perchè in questo modo è andato anche a riprendersi la vetta della classifica generale. Anche perchè uno dei più in confusione dal punto di vista della navigazione è stato sicuramente l'ex leader Carlos Sainz: lo spagnolo e la sua Buggy SMG hanno perso davvero un'eternità a cavallo tra il km 162 ed il km 169, apparendo davvero spaesato. Lo testimoniano i continui cambiamenti di rotta che ha fatto giranto praticamente in tondo per tantissimi minuti. Alla fine quindi si è ritrovato a pagare oltre un'ora nei confronti di Roma, scivolando al sesto posto nella generale a 59'43". Questo vuol dire che ora nella classifica assoluta c'è un poker di Mini a comandare la classifica generale, con nell'ordine Nasser Al-Attiyah, Orlando Terranova e Stephane Peterhansel ad occupare le posizioni comprese tra la seconda e la quarta. Il pilota del Qatar si è arenato un paio di volte nella tappa odierna, ma resta ben piazzato con i suoi 26'28" di ritardo. L'argentino invece si era perso nello stesso tratto di Sainz, ma ha saputo ritrovare la retta via in maniera più tempestiva ed ha chiuso la tappa al quarto posto, quindi ora nelle generale paga 31'46". Otto minuti più indietro troviamo il vincitore della scorsa edizione, che anche lui non ha avuto una giornata esente da errori. Particolarmente positiva invece la giornata di Giniel De Villiers: il sudafricano della Toyota ha retto il passo di Roma per buona parte del percorso, chiudendo ad appena 4'20" dallo spagnolo, e in questo modo si è riguadagnato la quinta posizione nell'assoluta dvanti a Sainz. Infine, merita una citazione anche Robby Gordon, terzo, che non disdegna una puntata almeno tra i primi di giornata nonostante il suo Hummer sia ormai lontanissimo nella generale. DAKAR 2014, Quinta Tappa, 09/01/2014 Classifica generale Auto (primi dieci) 1. Roma/Perin - Mini - 19.21'54" 2. Al-Attiyah/Cruz - Mini - +26'28" 3. Terranova/Fiuza - Mini - +31'46" 4. Peterhansel/Cottret - Mini - +39'59" 5. De Villiers/Von Zitzewitz - Toyota - +41'24" 6. Sainz/Gottschalk - Buggy SMG - +59'43" 7. Lavielle/Garcin - Haval - +1.41'50" 8. Villagra/Perez Companc - Mini - +1.42'42" 9. Dabrowski/Czachor - Toyota - +1.45'58" 10. Thomasse/Larroque - Buggy MD - +2.12'10"

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Dakar
Piloti Nani Roma
Articolo di tipo Ultime notizie