Dakar, Tappa 1, Camion: Mardeev svetta col Kamaz

Dakar, Tappa 1, Camion: Mardeev svetta col Kamaz

Il russo precede il Tatra di Loprais di soli 10 secondi, con il Man di Van Vliet terzo. De Rooy quarto con l'Iveco

La prima tappa della Dakar 2014 riservata ai camion non è sfuggita al Kamaz Master di Ayrat Mardeev: la prova speciale di 180 km con l'arrivo in altura a St. Luiz ha subito messo a dura prova i 70 protagonisti che sono partiti per la prima frazione. Il russo ha avuto un avvio cauto, tant'è che al primo Check Point era solo quinto, ma poi ha sferrato l'attacco in salita che gli è valso il primo successo di giornata. L'analisi della classifica ci mostra quattro mezzi di quattro Case diverse nelle prime posizioni, a riprova di una gra che si annuncia molto dura e combattutata anche fra i camion: Mardeev/Belyaev/Israfilov sul Kamaz Master hanno coperto la speciale in 2.46’52”, lasciando alle spalle il Tatra dell'equipaggio ceco Loprais/Bruynkens/Pustejovsky di appena 10 secondi, mentre il Man di Van Vliet/Pronk/Klein ha concluso al terzo posto con un margine di appena 21 secondi. Al quarto posto, più staccato, si è inserito Gerard De Rooy con l'Iveco Trakker del team Petronas: l'olandese non è affatto preoccupato del minuto e mezzo rimediato dal Kamaz di testa: "Era una speciale davvero molto difficile, tipica di un rally, vale a dire su un tipo di terreno che non mi si addice troppo. Il nostro avvio non è stato troppo veloce, anche perché siamo stati dietro ad un Kamaz che non era troppo veloce: gli siamo rimasti dietro per circa 30 km, ma appena è stato possibile, ho fatto un sorpasso senza rischi. Tutto sommato è stata una giornata traquilla...". Distacco piuttosto importante per il Kamaz di Nikolaev/Yakovlev/Rybakov che si è preso quattro minuti: un'inezia nel computo di una Dakar, ma se si considera che davanti i primi sono rimasti in un fazzoletto di secondi è quanto mai sintomatico di che battaglia ci dovremo aspettare nei prossimi giorni. In sesta posizione si sono inserito Vila Roca/Van Eerd/Roqueta con l'Iveco Trakker Evo 2 classificato a 6’56”, una decina di secondi davanti al Kamaz di Shibalov/Amatych/Khisamiev, mentre Stacey/Ruf/Der Kinderen con l'atteso Iveco Trakker Evo 3 sono finiti a 8’09” dalla vetta. Da segnalare anche il 43esimo posto di Loris Calubini e Paolo Calabria con il Mercedes Unimog 400 classificato a 53'52". DAKAR 2014, Prima tappa, 05/01/2014Classifica generale Camion (primi dieci) 1. Mardeev/Belyaev/Israfilov - Kamaz Master - in 2.46'52" 2. Loprais/Bruynkens/Pustejovsky - Tatra - +0'10" 3. Van Vliet/Pronk/Klein - Man - +0'21" 4. De Rooy/Colsoul/Rodenwald - Iveco Torpedo - +1'33" 5. Nikolaev/Yakovlev/Rybakov - Kamaz - +4'00" 6. Vila Roca/Van Eerd/Roqueta - Iveco Trakker Evo 2 - +6'56" 7. Shibalov/Amatych/Khisamiev - Kamaz Master - +7'05" 8. Stacey/Ruf/Der Kinderen - Iveco Trakker Evo 3 - +8'09" 9. Jaroslav/Kalina/First - Liaz - +9'18" 10. Van Ginkel/Kupper/Van Donkelaar - Ginaf - +10'31"

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Dakar
Articolo di tipo Ultime notizie